Calcio, Juve Stabia: torna in Serie B! Dopo 4 anni arriva il regalo più atteso. Decisivo il pareggio di Benevento. Ecco i numeri del trionfo

La Juve Stabia è promossa in Serie B! A sancire aritmeticamente questo verdetto è il pareggio a reti inviolate contro il Benevento, sotto i riflettori dello "Stadio Ciro Vigorito". Dopo 4 anni dall'ultima volta, la squadra di Guido Pagliuca torna nel campionato cadetto. Ecco i numeri del trionfo.

La Juve Stabia torna in Serie B! Il primo posto del Girone C della Serie C diventa ufficialmente inviolabile, grazie al pareggio sul terreno di gioco dello "Stadio Ciro Vigorito" di Benevento. Lo 0-0 nel posticipo serale del Lunedì contro i Giallorossi ha consentito di rendere aritmetico il primo posto del club portato in trionfo dalla guida tecnica di Guido Pagliuca, artefice principale di questa strepitosa cavalcata dei virgiliani verso il campionato cadetto. A tre giornate dal termine e con 11 lunghezze di distanza da Avellino e Benevento, dirette inseguitrici al secondo posto con 63 punti.

Leggi anche:  Intervista esclusiva a Sergio Pellissier: “In Nazionale i più forti e non i più giovani, Kean il nuovo Vlahovic. Sulla lotta scudetto…”

La Juve Stabia torna in Serie B

Le "Vespe" di Castellammare di Stabia ritornano nel campionato cadetto dopo 4 anni dall'ultima volta. La Juve Stabia si aggiunge alle altre due neopromosse, il Mantova e il Cesena, rispettive vincitrici del Girone A e del Girone B della terza serie professionistica del campionato italiano.

Benevento rappresentava il primo "match-point" per raggiungere il traguardo del primo posto: mancava un punto ed è arrivato nella cuore della serata dell'8 aprile che entra di diritto negli almanacchi di storia della Serie C e del club campano. Dinanzi a circa mille spettatori stabiesi presenti nel capoluogo sannita, al triplice fischio di Mario Perri della Sezione AIA di Roma 1 l'urlo collettivo della formazione del Presidente Andrea Langella ha sancito il raggiungimento di un traguardo ampiamente meritato, oltre che l'inizio di una festa proseguita allo "Stadio Romeo Menti", il cui impianto è stato aperto al pubblico per attendere ed esaltare i propri beniamini, simbolo di una città che attendeva da tempo un ritorno prestigioso sul palcoscenico calcistico nazionale.

Leggi anche:  Intervista esclusiva a Sergio Pellissier: “In Nazionale i più forti e non i più giovani, Kean il nuovo Vlahovic. Sulla lotta scudetto…”

Anche il Direttore Sportivo della Juve Stabia, Matteo Lovisa, ha manifestato tutta la propria gioia, ribadendo che l'obiettivo raggiunto è stato ancora più prezioso, in quanto nessuno si aspettava che la formazione di Guido Pagliuca potesse raggiungere la vetta del campionato. Il bilancio, dopo 35 giornate di campionato, è di 21 vittorie, 11 pareggi e 3 sconfitte, per un totale di 74 punti; secondo miglior attacco con 50 marcature e miglior retroguardia con 20 reti subite.

Ha vinto la squadra più giovane ma anche quella più unita.