Clamoroso Klopp: “Dico addio al Borussia”

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

klopp lascia il borussia dortmund

Un fulmine a ciel sereno. Una notizia bomba che scuote il calciomercato degli allenatori. Anche in Italia la notizia sortirà i suoi effetti. Jurgen Klopp rompe gli indugi e, nel bel mezzo di una stagione assai deludente, annuncia il suo addio ufficiale al Borussia Dortmund. C’è chi ieri, sulla stampa tedesca, parlava di possibili dimissioni nella giornata di oggi. Nulla di tutto questo, ma l’addio è solo rimandato di due mesi. Klopp lascerà la panchina del Borussia Dortmund alla scadenza del prossimo 30 giugno. In queste ore, dopo aver preso atto della decisione di Klopp, il Borussia Dortmund, sul suo sito, ha annunciato ufficialmente la notizia della separazione dal tecnico di Stoccarda. Klopp continuerà fino al termine di questa stagione. Poi, si dedicherà al suo futuro. Klopp potrebbe arrivare in Italia. Sembrava forte l’interesse del Napoli (un po’ sfumato, dopo che De Laurentiis sembra aver virato su Spalletti o Mihajlovic), abbastanza realistico anche quello del Milan. Anche se Berlusconi avrebbe espresso il desiderio di conoscere meglio l’allenatore tedesco prima di prendere una decisione definitiva. Lui preferirebbe un italiano. Poi, nei giorni scorsi, la bomba del Mirror: Klopp anche nel mirino della Juventus, a partire dal 2016! Klopp si prenderebbe quindi un anno di aspettativa, il contratto di Allegri dopotutto scade nel 2016. Quindi, Klopp sulla panchina bianconera, ma solo fra due stagioni. Almeno questa è l’idea del tabloid inglese. In realtà, Klopp ha anche molto mercato in Inghilterra: Manchester City e Liverpool interessate al suo cartellino. E se a Madrid verrà consumato l’addio con Carlo Ancelotti, anche i blancos potrebbero mettersi sulle tracce di Klopp. Ma a mister Jurgen piace soprattutto l’Italia. E’ un po’ il suo sogno. Per provare ad emulare i successi di Arrigo Sacchi, suo grande maestro ed esempio da seguire. Se son rose….

  •   
  •  
  •  
  •