Champions League Allegri alla vigilia di Borussia Juventus: “Vogliamo passare il turno, facciamo un gol”

Pubblicato il autore: Samuela Rubino Segui

Champions League

Champions League: da poco atterrati in terra tedesca e a poco più di 24 ore dal match che deciderà chi potrà accedere ai quarti di finale di Champions League ed essere tra le migliori otto di Europa, ha parlato in conferenza stampa Massimiliano Allegri insieme al capitano Gianluigi Buffon. Partita non proprio semplice per la Juventus che oltre alla squadra di Klopp dovrà vedersela anche con il Westfalenstadion (Signal Iduna Park), da sempre arma in più per la squadra giallonera. Restano ancora dubbi di formazione per mister Allegri circa la formazione che affronterà la squadra tedesca: “Formazione di domani? ho ancora dei dubbi e devo ancora decidere se giocheremo a tre o a quattro. Le condizioni Barzagli sono ottime. Grande partita a Palermo, ci era mancato a livello tecnico e tattico. Entro domani dovrò decidere perchè poi domani sera giochiamo”.
Sulla partita di Champions League tra Borussia Dortmund e Juventus : “Servirà una partita giusta a livello fisico, tecnico e mentale, partiamo comunque da un vantaggio. Conosciamo le difficoltà della partita e credo che lo stesso valga per il Borussia. La squadra tedesca ha grande velocità, porta grande pressione. Dobbiamo colpire i loro punti deboli e fare partita giusta: più si lascia giocare, più lo spettacolo aumenta. Spero sarà bella e credo non finirà 0-0 quindi per passare servono gol. Ora siamo alla stretta finale, vogliamo e dobbiamo passare il turno. Domani partita equilibrata dove sappiamo che il passaggio turno sarà aperto fino alla fine. All’andata contro il Borussia non abbiamo concesso un tiro in porta e hanno segnato dopo la scivolata di Chiellini”.
Cosa cambierà con l’assenza di Pirlo in mezzo al campo e al suo posto Marchisio?: “Sono due giocatori con caratteristiche completamente diverse. Andrea ha la capacità di alzare, rallentare, capire i momenti della partita; averlo in campo è avere un’arma in più sui calci da fermo. Claudio sta giocando un’annata straordiunaria, per me non è assolutamente una sorpresa. Claudio credo sia uno dei migliori centrocampisti in Europa per qualità fisiche, tecniche e tattiche soprattutto; sta facendo un’ottima stagione e la Juventus ne ha tratto beneficio”.
E infine sul finale di stagione che oltre alla Champions League vede la Juventus impegnata su tutti i fronti: “Fino a questo momento abbiamo tutti insieme lavorato bene. Noi siamo qui e dobbiamo e vogliamo passare il turno di Champions, arrivare quarti e vedere cosa succede. Abbiamo ancora una pratica, che è il campionato ancora da chiudere nonostante questi 14 punti di vantaggio, che sono molti a 11 giornate dalla fine, però mancano ancora sei vittorie per vincerlo. E abbiamo anche una partita di Coppa Italia dove abbiamo ancora la possibilità di ribaltare il risultato e andare in finale. Dovremmo essere bravi a chiudere il campionato, ma soprattutto domani sera ad andare avanti in Champions League”.

  •   
  •  
  •  
  •