Mission impossible Juve, solo 3 volte una seconda del girone ha vinto la Champions

Pubblicato il autore: Filippo Baldi Segui

Champions-League

Novanta minuti separano la Juventus di Massimiliano Allegri da un possibile approdo alle semifinali di Champions League che rappresenterebbe un traguardo eccezionale. Non soltanto perchè sarebbe un’impresa che non riesce ad un’italiana da quando, cinque stagioni fa, l’Inter di Mourinho vinse tutto, ma anche perché, storicamente, solo il 10% delle seconde classificate nei gironi di Champions raggiunge le semifinali. Inoltre le premesse europee per la Juve, anche in questa stagione, non erano sembrate le migliori. Al di là del caso Conte successo in estate, l’inizio di Allegri in Champions aveva rispecchiato l’andamento degli ultimi due anni con i bianconeri costretti a guadagnarsi la qualificazione all’ultima giornata contro il temibile Atletico di Simeone.

Solo 3 squadre hanno vinto la Champions da seconde del girone

Le buone prestazioni maturate in primis contro il Borussia, ma anche contro il Monaco, danno ragione di credere che adesso si possa arrivare fino in fondo. La redazione di SuperNews ha analizzato i dati sui risultati ottenuti nelle ultime stagioni dalle squadre classificatesi seconde nei gironi preliminari di Champions scoprendo come i numeri non siano assolutamente dalla parte dei bianconeri. Da quando la massima competizione europea si gioca a 32 squadre (stagione 2003-2004) solo tre volte una squadra classificatasi seconda nel girone ha poi alzato il trofeo. Curioso sottolineare che due volte su tre si è trattato di una squadra guidata da José Mourinho (Porto 2003-2004, Inter 2009-2010), mentre il Liverpool riuscì nell’impresa nel 2005, nella tragica (per il calcio italiano) notte di Istanbul, quando rimontò il Milan da 3-0 a 3-3 per poi vincere ai calci di rigore.

Leggi anche:  Juventus, Pirlo: "Serve una partita seria per andare avanti"

Pare ovvio che in tutti e tre i casi la vittoria sia avvenuta in circostanze rocambolesche: il Porto del 2004 vinse la coppa certamente grazie a Mourinho ma anche grazie ad accoppiamenti fortunosi, che gli concessero una semifinale contro il Deportivo La Coruna (secondo classificato nel proprio girone) ed una finale contro il Monaco di Evra, Giuly e Morientes, squadra fortissima ma con poca esperienza europea. L’anno dopo il Liverpool secondo nel girone arrivò in finale da sfavorito assoluto contro il Milan, dopo una stagione non brillante (quinto in Premier League) e vinse nel modo già citato, con una finale che è forse la più rocambolesca della storia del calcio europeo. Per finire la stagione 2009-2010, pur decretando la vittoria meritata dell’Inter classificatasi seconda nel girone, fu un’annata assai singolare in Champions, poiché le seconde classificate nei gironi furono 4 agli ottavi, 3 nelle semifinali, ed addirittura entrambe le partecipanti alla finale (Inter e Bayern Monaco).

Leggi anche:  10 Giornata, Dove vedere Juventus - Torino diretta tv e streaming

Le seconde del girone escono quasi sempre ai quarti

Spulciando tra le statistiche si può infatti facilmente constatare come molto spesso le “seconde classificate” ad accedere ai quarti siano meno della metà. In sole due edizioni dal 2003 in poi, questo tabù è stato sfatato (nel 2009-2010 come detto furono 4, mentre nel 2007-2008 addirittura cinque, un record assoluto). Come si può vedere nella tabella sottostante, statisticamente soltanto il 28% delle seconde passa il primo turno ad eliminazione diretta (trend confermato quest’anno con solo PSG e Juventus ai quarti), mentre la percentuale scende al 10% per le semifinali (anche qui i numeri rispecchiano la stagione in corso, poiché solo la Juve può raggiungere questo risultato) per arrivare al 3,13% per la vincente. Questo vuol dire che la Juventus, essendosi qualificata agli ottavi per seconda avrebbe stando ai numeri, tre possibilità su cento di arrivare ad alzare la coppa.

Leggi anche:  Dragusin: il futuro è alla Juventus

Dove arrivano le seconde classificate dei gironi

StagioneQuartiSemifinaleFinaleVincente
2003/042211
2004/053211
2005/061
2006/072
2007/0851
2008/0931
2009/104321
2010/111
2011/122
2012/1321
2013/14
2014/152
Totale28%10%4%3%

“Bisogna affrontarle tutte”, in realtà il sorteggio è fondamentale

Andando in controtendenza con le dichiarazioni di circostanza che vengono fuori tutti gli anni dai sorteggi di Nyon, dove gli intervistati dicono sempre che ‘per vincere bisogna incontrarle tutte’, possiamo affermare che un fattore importante nelle sorti di una squadra durante il cammino europeo è proprio la fortuna, soprattutto quando si parla di formazioni che non partono da favorite. Il sorteggio con il Monaco, che a molti è sembrato clemente, potrebbe dunque aver aperto delle possibilità di vittoria anche per la Juventus, ma rimane il fatto che una competizione complessa come la Champions, non si vince né solo con la fortuna né solo col talento e non basta un sorteggio favorevole per rimandare la partita della verità.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: