Ranking Uefa, dal 2017-2018 quattro italiane in Champions

Pubblicato il autore: Alessandro Marini Segui

ranking uefa
L’Europa League diventa di colpo un fallimento per le squadre italiane: Napoli e Fiorentina, in lizza per un posto nella finale di Varsavia del prossimo 27 maggio, vengono eliminate sul più bello. Se per la Viola il triste epilogo sembrava scontato, visto il secco 3-0 subito all’andata dal Siviglia, per il Napoli l’eliminazione è stata quasi un fulmine a ciel sereno: la squadra di Benitez non è riuscita a superare i modesti ucraini del Dnipro. L’ultima vittoria italiana nella vecchia Coppa Uefa risale, ormai, a 16 anni fa, quando il Parma di Malesani demolì a Mosca il Marsiglia. Ma l’uscita di scena prematura delle due compagini rovina i piani per tutto il panorama calcistico italiano: non ci saranno 4 squadre italiane nella prossima edizione della Champions League che terminerà con la finale a San Siro; l’ulteriore beffa è che il Siviglia, in caso di vittoria del trofeo, porterebbe a cinque il numero di squadre spagnole in Champions League il prossimo anno. E ciò andrebbe a rallentare il percorso di riavvicinamento del campionato italiano verso le qualificazioni di quattro squadre alla massima competizione europea.

L’Italia, grazie soprattutto alla Juventus, è stata prima nel ranking Uefa stagionale fino alla partita d’andata tra bianconeri e Real Madrid, ma con ogni probabilità chiuderà al secondo posto (19,000 punti attualmente) dietro alla Spagna  (19,642 punti e due squadra, ahinoi, nelle finali). Il lato positivo della vicenda è che per l’Italia questa stagione è stata la più redditizia per i punteggi del ranking Uefa, un bel risultato dal quale ripartire.
I punteggi del ranking Uefa, però, si calcolano sui quattro anni: nel quadriennio 2011-2015 l’Italia rimane quarta a 8,9 punti di distanza dalla Germania e quindi nel prossimo campionato rimarrà tutto invariato per le qualificazioni alle coppe europee (3 in CL, 3 in EL compresa vincitrice Coppa Italia). Ai nastri di partenza della prossima stagione calcistica il ranking Uefa si presenterà, invece, così: Spagna 81,213, Germania 63,749, Inghilterra 62,034, Italia 58,939; dunque l’Italia se ripeterà una stagione in ambito europeo come questa potrebbe riuscire nell’impresa di far qualificare nella stagione 2016-2017 quattro squadre in Champions League. Guardando ancora più avanti, nella Serie A 2017-2018 l’Italia ha già ripreso, in maniera virtuale, i quattro posti nella massima competizione europea, che le appartenevano fino a poche stagioni fa: nel quadriennio che verrà preso in questione l’Italia, infatti, sarà terza davanti all’Inghilterra di 0,8 punti e staccata di 0.9 punti dalla Germania. Ogni discorso, ora, è prematuro ma se le squadre italiane replicheranno le prestazioni di questa annata basterà mantenere la futura terza piazza nel ranking Uefa per tornare ad essere uno dei tre principali campionati d’Europa.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: