Sorteggio Champions League 2016: il passato torna di moda. Ibra contro il Malmo, Luis Enrique contro la Roma

Pubblicato il autore: Marco Ronci Segui

sorteggio champions league 2016

 

SORTEGGIO CHAMPIONS LEAGUE 2016 – Ibrahimovic contro il Malmo, Di Maria contro il Real Madrid, Mourinho e Falcao contro il Porto, Luis Enrique contro la Roma, Llorente contro la Juve e Depay contro il PSV. Chiamatela Champions League 2016 degli “ex”, “amarcord” o come volete, ma il massimo torneo europeo che sta per cominciare già promette grandissime emozioni e partite dai grandi momenti. Il sorteggio, svoltosi ieri a Montecarlo, ha dato vita a quelli che saranno gli 8 gironi di Champions. Roma e Juventus, le uniche due italiane impegnate nel torneo dopo l’eliminazione della Lazio nei preliminari, dovranno affrontare due gironi di fuoco.

Il Barcellona di Luis Enrique, ex allenatore dei giallorossi mai veramente entrato nei cuori dei tifosi reo di aver voluto proporre un gioco troppo “spagnolo” per l’Italia, ritornerà all’Olimpico per affrontare la formazione di Garcia uscita rinforzata in tutti i reparti dal calciomercato. Ma contro i campioni di “tutto”, contro Messi-Suarez-Neymar si parte sempre svantaggiati. Anche la Juventus se la dovrà vedere con il Manchester City che, in campionato, ha già dimostrato di essere una vera e propria macchina da guerra. Occhio anche al Siviglia, vincitore della scorsa edizione di Europa League ma soprattutto caricato dal nuovo arrivo “Juventino” di Llorente, che insieme a Immobile, formano una coppia che conosce molto bene il calcio Italiano e soprattutto quello Juventino.

Leggi anche:  LaLiga, dove vedere Barcellona-Osasuna: streaming e diretta tv

Mourinho contro il Porto. Il passato che non passerà mai. Ora anche con Falcao, ex dei Dragones portoghesi, l’allenatore portoghese affronterà la squadra che lo ha consacrato al grande calcio. Per non parlare di Ibrahimovic contro il Malmo, partita che ha il sapore proprio di un “ritorno a casa” molto forte. La squadra svedese è stata il trampolino di lancio per l’attaccante del PSG. Stessa cosa per Menphis Depay, giovane attaccante del Manchester United che affronterà il PSV, squadra con cui ha militato  per quattro anni. Anche per Di Maria sarà sicuramente emozionante giocare contro il Real dopo i cinque anni passati con la maglia delle Merengues, ora con la maglia del PSG affronterà quello che è stato il passato recente migliore della sua carriera dopo l’avventura sotto tono con il Manchester United.

Leggi anche:  Barcellona, gol di tutta la squadra: stipendi tagliati, aiuto al club

 

  •   
  •  
  •  
  •