Manchester City Juventus e Roma Barcellona di Champions League solo per chi ha Premium, in chiaro un’altra partita

Pubblicato il autore: Redazione Segui

manchester city juventus

I tifosi bianconeri e quelli giallorossi hanno certamente già segnato sul calendario le date di Manchester City Juventus e di Roma Barcellona, partite inaugurali dei gironi di Champions League che vedono impegnate le uniche due squadre italiane rimaste dopo l’eliminazione della Lazio: City Juve si giocherà il 15 settembre, Roma Barca il 16 settembre, entrambe alle 20.45. La grande novità di quest’anno, come ormai crediamo sappiano tutti, è che la Champions League fino al 2018 sarà un’esclusiva di Mediaset Premium. Si è pensato fino all’ultimo che Sky alla fine potesse fare un’offerta ma così non è stato. Dal canto suo Mediaset, titolare dei diritti della Champions, ha deciso di trasmettere in chiaro e visibile a tutti (su Canale 5, Italia 1 o Rete 4) una partita per ogni turno di Champions. Non è però obbligata a trasmettere in chiaro la partita di un’italiana, ma può scegliere liberamente e così ha fatto. Se Manchester City Juventus e Barcellona Roma saranno infatti visibili solamente agli utenti di Mediaset Premium, chiunque potrà vedere in chiaro su Italia 1 il 16 settembre la partita Chelsea Maccabi Tel Aviv, non proprio il massimo per gli appassionati.

Leggi anche:  La Figc multa la Juve ed i medici per non aver effettuato i tamponi a giugno

A restarci male sono soprattutto i tifosi giallorossi, che dopo l’eliminazione della Lazio speravano di vedere in chiaro le partite della Roma, ma così non è stato, almeno per questo primo turno. I tifosi della Juventus, invece, devono mettersi da subito l’anima in pace: Mediaset trasmetterà solo su Premium tutte le partite del girone di Champions dei bianconeri. Una scelta, quella di Mediaset, dettata naturalmente da motivi economici e di mercato: si sa che i tifosi della Juve sono i più numerosi in Italia e per convincerli a sottoscrivere un abbonamento con Premium l’unico modo è quello di non far loro vedere le partite in chiaro. Basterà a convincerli e a far rientrare Mediaset del notevole investimento sostenuto per accaparrarsi i diritti della Champions League per i prossimi tre anni?

  •   
  •  
  •  
  •