Rakitic su Roma-Barcellona: “Non dovremo concedere nulla”

Pubblicato il autore: Saverio Felici Segui

rakiticIn vista del big match di domani sera, il primo per entrambe le squadre in questa Champions League, Roma Radio ha intervistato in esclusiva Ivan Rakitic, centrocampista del Barcellona al suo secondo anno con i blaugrana, che domani sera partirà titolare contro la Roma. Rakitic ha avuto modo di dar voce alle impressioni interne alla squadra spagnoli nei confronti del match dell’Olimpico, chiarendo il lavoro e il rapporto con Luis Enrique, le ambizioni della squadra e i principali timori nei confonti degli avversari di domani.

Qui l’intervento completo di Ivan Rakitic:

Vogliamo raggiungere un risultato storico vincendo la Champions League due anni di fila. Da quando ha questo nome nessuno ce l’ha mai fatta. Intanto vogliamo vincere la prima partita. Il ruolo di favoriti in Champions te lo attribuiscono gli altri, noi dovremo mantenere sempre l’intensità. La Roma la rispettiamo, si sono rinforzati, e dovremo impegnarci al massimo. Siamo contenti di come vanno le cose, vogliamo proseguire questa traiettoria positiva. Per adesso non penso alla finale, stiamo concentrati e speriamo di arrivare a Milano. Luis Enrique ci ha portato le sue idee, è tutto merito suo: ci prepara bene e non ci lascia dubbi. La chimica è importante, tutti vogliono contribuire. Non servono spiegazioni sulla Roma, è un club molto conosciuto. Sarà uno stadio pieno e caldo, ci aspetta una bella partita ma speriamo di vincere. La Roma è molto organizzata, sa ciò che deve fare, e Dzeko è uno dei migliori al mondo. Non dovremo concedere nulla. Rispetto al Gamper loro sono cambiati, noi dovremo dimostrare la nostra forza. La Serie A mi è sempre piaciuta, la seguo molto, e anche se ha avuto degli anni difficili si sta riprendendo. Vi militano molti croati, gli auguro il meglio.

  •   
  •  
  •  
  •