Roma-Barcellona, Victor Munoz: “Blaugrana impossibili da battere”. Luisito Suarez: “Bisogna fermare Messi”

Pubblicato il autore: Lorenzo Matricardi Segui

Roma

Nel giorno dell’attesissimo match di Champions League tra Roma e Barcellona, sono intervenuti ai microfoni di Tele Radio Stereo due ex campioni della storia blaugrana come Victor Munoz e Luis Suarez per dire la loro sull’incontro di questa sera. Il primo, che ha vestito la maglia del club catalano dal 1981 al 1988 (ma anche quella della Sampdoria dal 1988 al 1990), ha dimostrato di avere le idee chiare su quale sia la squadra favotrita: “Chiaramente, se si valuta la forza del Barcellona, sembra impossibile per chiunque fare risultato.

Munoz ha poi proseguito: La Roma parte sfavorita, ma non può fare una partita esclusivamente difensiva perché rischierebbe di consegnarsi agli uomini di Luis Enrique, che ha a disposizione un numero incredibile di calciatori in grado di far vincere la partita. La Roma potrà puntare sulla fascia sinistra perché mancherà l’esperienza di Dani Alves, ma il Barcellona è nettamente favorito. E chiunque si sieda su quella panchina, alla fine, se si integra vince. Sta vincendo anche Luis Enrique, con i suoi metodi, dimostrando il suo valore. Il Barcellona è la squadra favorita per la vittoria finale”.

Queste invece le dichiarazioni di Luis Suarez – in blaugrana dal 1954 al 1951, prima di vestire la maglia dell’Inter per nove stagioni: Il compito della Roma questa sera sarà quello di fermare Messi. Riuscendo a bloccare quel “piccinin”, la squadra di Garcia sarebbe già a buon punto, nonostante tutti i fuoriclasse di cui dispone Luis Enrique. È presto per dire che il Barcellona sia la super favorita per questa edizione della Champions League perché siamo ancora a inizio stagione, ma già si intuisce quale sarà il loro ruolo”.

  •   
  •  
  •  
  •