Juventus Siviglia Allegri, “Eravamo un blocco unico” E’ primato in Champions

Pubblicato il autore: Antonio Chiera Segui

allegri

DICHIARAZIONI PRE – PARTITA JUVENTUS SIVIGLIA:

Allegri:Col Siviglia quasi decisiva. Vogliamo un posto stabile tra le prime otto d’Europa”

Marotta: “ l’approccio e la motivazione sono la componente fondante ”

Buffon: “Vogliamo leadership. Ci vuole una Juve equilibrata, che abbia un’intensità emotiva per tutti i 90 minuti”.

Poco prima dall’inizio del match le dichiarazioni dell’amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta, ai microfoni di Mediaset Premium:

“Ho sentito parlare da voi e altri giornalisti nel pre-partita di moduli, ma che credo che accanto a questi bisogna mettere una grande motivazione. Queste sono partite dove la tattica e la tecnica sono fondamentali, ma anche l’approccio e la motivazione sono la componente fondante”

I FATTI SU CASARES: “ preso una decisione forte per dare un segnale forte in un momento difficile ”

Il gioco del calcio è uno sport di squadra, dove ci sono tante componenti, dove bisogna rispettare i doveri di una comunità e chi sbaglia è giusto che paghi. Certamente ci sono delle attenuanti, ma in questo momento abbiamo preso una decisione forte per dare un segnale forte in un momento difficile. Al di là di questo credo che una società debba dare un’immagine importante alla squadra, perché spesso si dice che questa è lo specchio della società ”

SITUAZIONE ALLEGRI: sta lavorando bene

“ Innanzitutto, quando si è davanti a delle statistiche non belle come quelle della classifica , è evidente che l’allenatore sia il primo imputato, ma chi lo conosce e lo ha scelto, coma la società, come noi, sappiamo che sta lavorando molto bene, e dobbiamo supportarlo in tutta quella che è la sua attività e lo stiamo facendo nel migliore dei modi. Sapendo comunque che la Juventus è una società nata per vincere, questo è uno slogan importante che dobbiamo sempre tenere davanti ai nostri occhi. In questo momento dobbiamo lavorare, ancora con più caparbietà e sono ottimista nel dire che anche in campionato ci sia lo spazio, il tempo e i punti a disposizione per poter recuperare. Se non fossi ottimista ci dovremmo ritirare tutti”.

IN MEZZO I 90 MINUTI “ DECISIVI ” DI MAX ALLEGRI

Leggi anche:  Dove vedere Juventus-Bologna: streaming e diretta TV. Sky o DAZN?

LA SINTESI DELLA PARTITA

La Juventus è tornata. Siviglia annullato

Complimenti a Max Allegri, complimenti a tutti i suoi giocatori. Nella partita decisiva e più importante serviva una prestazione convincente è così è stato. Ambiente rinvigorito con Allegri & C. che hanno risposto: la Juventus c’è!!! Quando arriva la Champions League tutti si giocano tutto e non c’entrano più i soli fattori tecnici. La Juventus ieri sera ha dato tanto, dimostrando di essere una squadra di valore, come ha detto lo stesso portierone alla vigilia. Non so nemmeno se si possa parlare ora di possibilità di “recupero” in campionato, probabilmente ora sale l’ottimismo per non parlare di come sono rimasto impressionato anche dal fatto su come Allegri tiene la squadra in pugno.

LE RETI:

Le prima arriva sul finire del primo tempo al minuto 41’ con Morata e consegna ad Allegri un primo tempo senza errori e pieno di ottimi spunti per il futuro. Il gol della tranquillità arriva al minuto 87’ con Zaza meraviglioso è il contropiede che si fa una super corsa di oltre 40 metri di campo e trafigge il portiere Rico.

Leggi anche:  Tabellone Calciomercato Serie A, acquisti e cessioni: tutti i colpi della sessione invernale 2021

Decidono dunque Morata e Zaza con un gol per tempo nella serata dove contava solo vincere. La Juventus più bella ed efficace dopo M. City, padrona nel gioco e nel risultato nettamente e dall’altra parte un deludente Siviglia completamente annullato. Una gara perfetta e guidata senza sbavature.

Ora la Juventus comanda il Gruppo D di Champions a punteggio pieno. Adesso pero, è il momento di risalire l’altra classifica.

DICHIARAZIONI POST – PARTITA JUVENTUS SIVIGLIA:

Simone Zaza la sua serata la racconta così: “ Domenica abbiamo un’altra partita importante ”

“Ero appena entrato, ho cercato di sfruttare al meglio l’occasione. Sapevamo che c’erano degli spazi ed è andata bene. Domenica abbiamo un’altra partita importante, come abbiamo perso dei punti sono convinto che ora possiamo recuperarli”

Alvaro Morata decisivo in Champions vuole ripetersi in campionato: “ voglio il gol in serie A ”

“ Voglio continuare a lavorare tanto, per segnare anche in Serie A, che è un campionato molto difficile con Dybala giochiamo da poco insieme ma ci troviamo bene, anche perché abbiamo un bellissimo rapporto fuori dal campo, siamo amici. Dobbiamo entrambi continuare a lavorare sodo: certo, in un match come quello di stasera, quando si aprono gli spazi, ci troviamo molto bene. Adesso dobbiamo giocare allo stesso modo anche in campionato. Per quanto riguarda stasera sono felice per il gol, ma l’importante è avere vinto ”

Allegri è felice: “ Stasera sono molto soddisfatto di tutto quello fatto dai ragazzi, c’era voglia di crescere, e c’era la voglia di andare in avanti anche sull’1-0 ”

“ I ragazzi hanno fatto una bella partita, giocando bene difensivamente e tecnicamente. La squadra deve crescere, ha fatto 25’ di grande intensità, poi bisognava abbassare il ritmo e distendere la palla, non forzando. Sono seguiti poi 3-4 minuti in cui le due squadre hanno avuto una azione a testa, e ci siamo un po’ allungati. Nel secondo tempo siamo stati bravi a non soffrire mai, e ed accelerare al momento giusto: è il primo passaggio di una squadra che si sta conoscendo e sta imparando come giocare ad alti livelli”.

ALLE CRITICHE ALLEGRI  HA RISPOSTO COSI’: “ battute? sono di Livorno e sono fatto così ”.

“ Non c’è nessun sassolino. Credo in quello che faccio, non sono preoccupato, ho ottenuto in questi anni, grazie ai giocatori, discreti risultati. Le mie battute sono normali, sono di Livorno e sono fatto così”.

BELLE LE PAROLE DI ALLEGRI PER I SUOI GIOCATORI: “ Stasera eravamo un blocco unico ”

“ Disponibilità dei giocatori tra di loro. Stasera eravamo un blocco unico. E non dimentichiamoci che avevamo in attacco Morata che ha 21 anni e Dybala, che ne ha quasi 22, in Europa abbiamo un buon futuro. La crescita passa anche per prestazioni non belle a livello tattico e caratteriale. I ragazzi devono capirlo, e crescere”.

ECCO CHI E’ IL PIU’ BRAVO DELLA SERATA PER ALLEGRI:

Leggi anche:  Juventus, mercato ancora aperto: Tolisso il vero affare di gennaio

“ Cuadrado ha una grande velocità e tecnica nell’uno contro uno. Ha giocato una partita migliore perché comincia a capire quando deve passare la palla. E’ stato molto bravo, se impara i tempi di gioco e quando deve passare la palla può fare ancora meglio perché diventa ancora più immarcabile”.

La foto è di Bruno Peruzzini

  •   
  •  
  •  
  •