Nel 2019 una nuova edizione Champions League

Pubblicato il autore: Danilo Aurilio Segui

Americas Champions League prenderà forma nel 2019

La Champions League è quell’evento che tutti ogni anno aspettano con ansia. La Champions League si traduce come Coppa dei Campioni D’Europa e attualmente oggi è il torneo più prestigioso a livello internazionale in Europa per tutte le squadre maschili. Nel 2019 le cose cambieranno o meglio, la Champions League arriverà anche in America, ma la differenza sarà notevole in quanto non sarà la solita Champions conosciuta da tutti noi, vediamo meglio cosa cambierà. Non ci sarà nessuna vincitrice di coppa, nel 2019 la Champions americana diventerà una vera e propria competizione, affiancherà infatti la “Copa Libertadores” ed anche la Coppa Campioni del Centro e Nord America. Il torneo sarà composto da 64 squadre che avrà una durata pari a 7 mesi, la squadra che si aggiudicherà la vittoria ricevere un compenso di ben 30 milioni di euro. Il nome provvisorio “Americas Champions League” è stato un progetto ideato dal manager italiano Riccardo Silva, colui che ha fondato la Mp&Silva.  La Mp&Silva è quella società che si occupa di distribuire i diritti esteri della Serie A e adesso si occuperà di distribuire anche all’estero i diritti del nuovo torneo).

Leggi anche:  Champions League, Juventus-Ferencvaros 2-1: Morata risolve tutto al 90+2

Una nuova Champions League affascinante

L’idea di Riccardo Silva è stata proprio quella più giusta, grazie a questa iniziativa ci saranno partite affascinanti da poter seguire come i River Plate-Los Angeles Galaxy  oppure ancora San Paolo-New York City. Squadre importanti e di successo come il Boca Juniors, Racing, San Lorenzo de Almagro, Flamengo, River Plate, San Paolo e Corinthians hanno già detto si alla proposta e al progetto dell’ Americas Champions League, quindi non rimanere solo che mettere in atto le idee del manager e di tutto lo staff. Il progetto inizialmente è in via di sviluppo per portarlo a completamento per l’anno 2017, ma c’è il rischio di essere slittato per l’anno 2019. Una prima bozza del progetto mostra le squadre conteggiate per l’edizione americana, e sarebbero così composte: 14 squadre brasiliane, 16 statunitensi/canadesi, 10 argentine, 8 messicane e le squadre restanti verranno suddivise tra le altre nazioni. La prima bozza non indica nessun girone e prevede fin da subito scontri diretti, sempre andata e ritorno ovviamente. Ad ogni squadra partecipante all’Americas Champions League andranno 5 milioni.

  •   
  •  
  •  
  •