Champions League: rischiano Arsenal, Chelsea e Valencia. La situazione dei gironi E, F, G e H a 90 minuti dalla fine

Pubblicato il autore: Antonio Paradiso

Champions League

Ancora poche ore e avremo il quadro completo delle 16 squadre che disputeranno gli ottavi di finale di questa edizione della Champions League. Nella giornata di ieri non sono mancate le sorprese, come ad esempio la prematura eliminazione del Manchester United di Van Gaal, sconfitto per 3-2 sul campo del Wolfsburg e che quindi sarà costretto a giocarsi lìEuropa League. Quest’oggi si giocano le restanti partite. Delle squadre che scenderanno in campo questa sera sono già certe della qualificazione il Bayern Monaco, lo Zenit e il Barcellona, che oltre ad aver ottenuto il pass agli ottavi sono certi di chiudere il girone al primo posto. Regna incertezza invece nel Gruppo G dove Chelsea, Porto e Dinamo Kiev sono in lizza per due posti. Andiamo a vedere nel dettaglio la situazione girone per girone a 90 minuti dalla fine.

GRUPPO E

E’ quello che ci interessa da vicino, dato che è impegnata la Roma. Come detto il Barcellona dall’alto dei suoi 13 punti è già certo della qualificazione e del primo posto. Per il secondo posto invece se la giocano Roma, Bayer Leverkusen e Bate Barisov. La Roma al momento è a quota 5 come il Leverkusen, anche se i giallorossi sono avanti per la miglior differenza reti negli scontri diretti. Ragione per cui una vittoria per gli uomini di Garcia vorrebbe dire secondo posto assicurato. Il Leverkusen invece deve vincere e sperare che la Roma non vinca, discorso inverso per il Bate, che deve vincere e sperare allo stesso tempo che i tedeschi non facciano bottino pieno contro il Barcellona. Va detto che se il Leverkusen non dovesse battere il Barcellona agli uomini di Garcia andrebbe bene anche il pari. Percentuale di passaggio: Roma 90%; Leverkusen 5%, Bate 5%: la Roma è nettamente superiore al Bate e inoltre Garcia non può sbagliare.

GRUPPO F

Il Bayern con i suoi 12 punti è già qualificato, mentre la Dinamo Zagabria, ultima a quota 3, è già fuori dall’Europa. A giocarsi il secondo posto ci sono Arsenal e Olympiakos che si sfideranno proprio stasera. Gli inglesi per qualificarsi devono battere i greci almeno con 2 gol di scarto oppure con uno a patto che ne segnino almeno 3. Infatti, la gara di andata ha visto la vittoria dell’Olympiakos con il punteggio di 3-2 e quindi i gunners se vogliono qualifcarsi devono battere i greci con 2 gol di scarto, fermo restando che un eventuale vittoria per 3-2 garantirebbe agli uomini di Wenger la qualificazione in quanto sarebbero avanti per quanto riguarda la differenza reti. Percentuale di passaggio: Olympiakos 60% Arsenal 40%: l’Olympiakos in casa si fa rispettare, vincere con due gol di scarto per l’Arsenal è difficile anche se non impossibile

GRUPPO G

Situazione assolutamente incerta. Dinamo Kiev, Chelsea e Porto sono in lizza per tre posti. La Dinamo nonostante abbia 8 punti contro i 10 delle altre sembra la squadra messa meglio. Infatti agli ucraini basterebbe battere il Maccabi per essere certi della qualificazione. Al Chelsea basterebbe un pareggio, mentre al Porto di fatto serve la vittoria. Al momento infatti la classifica avulsa è questa: Dinamo 5, Porto 4 e Chelsea 4, con portoghesi e inglesi che hanno una gara in mano. In caso di arrivo a pari punti, ipotesi che si verificherebbe solo nel caso che Chelsea e Porto pareggino e la Dinamo vinca, tutte e tre sarebbero a quota 11. Passerebbero agli ottavi gli ucraini con il primo posto, il Chelsea finirebbe secondo e il Porto terzo. Questo perché nella classifica avulsa sarebbero tutte a quota 5, solo che la Dinamo avrebbe una differenza reti di 2 contro lo 0 del Chelsea e il -1 del Porto. Qualora la Dinamo non vincesse la gara contro il Maccabi, il Porto avrebbe la certezza del primo posto pareggiando contro il Chelsea. Percentuale di passaggio: Dinamo Kiev 95%; Chelsea 70%; Porto 30%: la Dinamo difficilmente fallirà contro il Maccabi, al Chelsea basta il pareggio, mentre per il Porto vincere a Londra è un’impresa, certo con questo Chelsea può comunque accadere di tutto.

GRUPPO H

Chiudiamo con il gruppo H: lo Zenit a quota 15 punti è già certo del primo posto. Si giocano l’ultimo posto disponibile il Valencia e il Gent. I Belgi hanno un punto di vantaggio sugli spagnoli e questa sera ospitano lo Zenit, che ormai non ha nulla da chiedere. I bincoazzurri sanno che una vittoria garantirebbe loro il passaggio agli ottavi, senza se e senza ma. Tutto dipende dalla voglia dello Zenit che magari potrebbe risparmiare qualche energia, a meno che non voglia chiudere il gruppo a punteggio pieno. Il Valencia invece deve vincere in casa con il Lione e sperare che il Gent non faccia lo stesso. Percentuale di passaggio: Gent 60% Valencia 40%: la voglia del Gent forse risulterà decisiva a maggior ragione perché affronta una squadra che non ha nulla da chiedere. L’unica incognita e l’unica speranza per il Valencia è la voglia dello Zenit di chiudere il girone a punteggio pieno.

  •   
  •  
  •  
  •