Roma, Garcia: “Salah sta bene. Bisogna avere più equilibrio nei giudizi”

Pubblicato il autore: Gennaro Esposito

Rudi Garcia
Il tecnico della Roma, Rudi Garcia, ha rilasciato alcune dichiarazioni nella conferenza stampa che precede la sfida decisiva con il BATE Borisov di mercoledì sera. Ecco le sue parole:

Salah sta bene, non ha 95 minuti nelle gambe ma può giocare. Gli infortunati ci costringono ad avere delle possibilità ridotte. Domani i 18 ragazzi daranno tutto per la vittoria, è il nostro unico obiettivo. La vinceremo con la voglia, che è immensa.”

Pallotta sarà con noi, con lui e con i nostri tifosi saremo più forti. Mi aspetto che tutti spingano nella stessa direzione, perché come ho già detto domani si giocherà sulla fame. Non dobbiamo fare altro che vincere. Questa gara è come un derby: non si gioca, si vince. Domani non dobbiamo pensare ad altro, solo a fare la partita giusta. Faremo in modo di raggiungere uno degli obiettivi della stagione, ovvero superare i gironi di Champions League.”

Leggi anche:  Inter-Barcellona streaming Sky Sport e diretta tv Canale 5? Dove vedere Champions League

Siamo tutti uniti e dobbiamo lottare assieme per i nostri obiettivi. La squadra c’è, la società ha dimostrato questa unità in un momento in cui non siamo sempre fortunati, penso al rigore di Torino. Noi sappiamo di poter uscire da questa situazione. A parlare è sempre il rettangolo verde. Io penso solo alla vittoria, non possiamo contare su quello che succederà a Leverkusen. Non è l’atteggiamento giusto. Vogliamo mantenere la Roma tra i protagonisti in Europa anche nel futuro.”

Abbiamo preso Dzeko perché è un grande centravanti, un campione. Potevamo dargli più colpi da sparare, soprattutto in questo momento, ma sono fiducioso. Siamo il primo attacco della A, non sarebbe possibile senza gioco. Prima dell’ultima sosta la Roma era fortissima, faceva tanti goal, eravamo tutti belli… Ci vuole equilibrio, non si può essere euforici un giorno e depressi il giorno dopo. Io penso soltanto a vincere domani. Stop.”

  •   
  •  
  •  
  •