Bayern Monaco, ecatombe in difesa: si infortuna anche Martinez

Pubblicato il autore: Redazione Segui

bayern monaco

Sul fatto che il Bayern Monaco sia una corazzata e una delle più serie candidate a vincere la Champions League non ci sono dubbi, ma è vero anche che la squadra di Pep Guardiola sta perdendo uno via l’altro pezzi importanti, soprattutto in difesa. Dopo l’infortunio della scorsa settimana di Jerome Boateng, che ne avrà per circa tre mesi, è di ieri la notizia del crack di Javi Martinez, che dovrà essere operato al ginocchio sinistro, sul quale i medici erano già intervenuti nell’agosto 2014 per la rottura del crociato. Tempi di recupero per Martinez ancora non certi ma comunque lunghi, tali da non permettere allo spagnolo di affrontare il doppio confronto di Champions League contro la Juventus.

Bayern Monaco: non ci sono più difensori

Proprio in vista della sfida di Champions League Juventus Bayern Monaco, Guardiola avrà il suo bel da fare per mettere insieme una difesa in grado di contrastare gli avanti bianconeri. Detto delle sicure assenze di Boateng e Martinez, anche Benatia non se la passa bene. Il centrale marocchino tornerà oggi sui campi di allenamento e quindi con la Juve probabilmente ci sarà, ma va detto che in stagione anche lui si è infortunato già due volte, tanto da aver giocato finora soltanto sei partite. Rimane Badstuber, ma anche lui non è che dia piene garanzie, visto che negli ultimi tre anni è sceso in campo appena 18 volte, bersagliato da una serie di infortuni a catena.

Leggi anche:  Juventus, Szczesny: "Ecco perché non ho festeggiato la Supercoppa"

Bayern Monaco: chi giocherà dietro contro la Juventus?

A questo punto il Bayern Monaco, in vista della sfida di Champions con la Juve, ha davanti a sé due strade. La prima porta a un acquisto last minute di mercato, ma sembra una squadra difficilmente percorribile, anche perché alla partita di Champions mancano tre settimane e il tempo per ambientarsi è poco. Pertanto Guardiola dovrà fare con quello che ha in casa e una soluzione possibile potrebbe essere quella di schierare una difesa a tre con Lahm, Alaba e Bernat, quest’ultimo oltretutto reduce anch’egli da un infortunio. A meno che Benatia e Badstuber non stiano così bene da poter affrontare la Champions League e la Juventus, ma questo si potrà decidere solo pochi giorni prima della partita, in programma – lo ricordiamo – il 23 febbraio a Torino. Insomma, per i bavaresi doveva essere una passeggiata, ma adesso, con tutti questi infortunati, la Juventus guarda al doppio confronto con più ottimismo.

  •   
  •  
  •  
  •