Juventus vs Bayern, ecco la nostra moviola

Pubblicato il autore: Paolo Bellosta Segui

juve bayern
La Juventus ha portato a casa un punto preziosissimo, un punto che se anche non dovesse servire ai fini della qualificazione, fa capire alla squadra bianconera le sue reali potenzialità, la capacità di giocarsela anche contro una squadra top in Europa. Risultato non da poco se si pensa che Guardiola l’anno scorso ha rifilato sette pappine a un’altra squadra del nostro campionato: la Roma di Garcia.
La banda di Allegri dovrà maturare in esperienza, ma ha tenuto testa a una delle squadre più forti, la seconda favorita assoluta per la conquista di questa competizione.
L’inizio è stato difficoltoso, il primo tempo è stato brutto. Troppa la pressione, probabilmente il timore di non farcela e di non essere all’altezza di una tale sfida, forse anche la paura di compromettere la qualificazione in casa subendo dei gol, e, come spesso accade, la paura ti pietrifica.
La Juventus è con un piede e mezzo fuori dall’Europa e con l’ansia di prendere un’imbarcata ancora più brutta. Poi la prestazione straordinaria dell’ariete Mandzukic, il cuore di tutti e la mossa Sturaro-Khedira: il match si chiude incredibilmente sul 2 a 2. La qualificazione è dura, ma non impossibile.

Leggi anche:  Haaland-Juventus, il padre del norvegese: "Ecco perché mio figlio rifiutò i bianconeri"

Juventus vs Bayern: la moviola

Se andiamo a vedere gli episodi del match alla moviola, scopriamo che questo pareggio, risultato giusto sia chiaro, si sarebbe potuto trasformare in una vittoria, se la Juventus avesse avuto un pizzico di fortuna in più. Ecco la nostra analisi:

-Sullo 0-0, al minuto 22′, Pogba cerca il suggerimento per Dybala: Vidal intercetta il pallone di mano in area. Non pare un rigore solare. Il giocatore cileno allarga leggermente la mano, tenendola sempre vicino al corpo, ma è proprio questo movimento volontario, seppur difficile da vedere, che avrebbe potuto indurre l’arbitro a fischiare il rigore per la Juventus.

-Sul gol del Bayern, Lewandowski è sulla traiettoria del tiro di Mueller, la sua posizione ostruisce chiaramente la visuale e la possibilità di intervento del numero uno della Juventus. Gol da annulare.

Leggi anche:  Inter-Real Madrid, la Moviola: espulso Vidal e due rigori non dati? Ecco gli episodi chiave

-Il 2-0 del Bayern è viziato da un fallo in ripartenza: Lewandowski abbatte Bonucci a centrocampo, poi il pallone arriva a Robben, che supera Buffon. Un fallo che poteva essere fischiato.

Tre episodi dubbi che avrebbero potuto cambiare radicalmente l’esito di questo match.

  •   
  •  
  •  
  •