Roma, Pallotta: “Sono orgoglioso della squadra”. Florenzi: “Risultato ingiusto”

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

pallotta
Nonostante la sconfitta rimediata in casa contro il Real Madrid, in casa Roma c’è ottimismo dopo l’ottima prestazione offerta dai giallorossi contro una squadra ricca di stelle che hanno fatto la differenza sfruttando i pochi episodi.
Da Boston arrivano le parole del presidente della Roma James Pallotta, soddisfatto per quanto visto in campo: “Abbiamo giocato una grande partita contro il Real, dobbiamo essere orgogliosi della squadra. Peccato per quel rigore non fischiato a Florenzi, la gara sarebbe potuta cambiare. A marzo sarò a Madrid per vedere la partita di ritorno. Ma sono molto contento del lavoro svolto dalla squadra e dallo staff tecnico in quest’ultimo mese, con Spalletti non possiamo che migliorare“.
Sulla scia delle dichiarazioni di Pallotta, anche Alessandro Florenzi, ieri sera nelle vesti di capitano, ha espresso la propria delusione per il risultato finale: “Abbiamo giocato una delle migliori gare della stagione, contro un Real che finirà per giocarsela con altre due o tre squadre per vincere la Champions. Abbiamo giocato bene, ma il risultato non ci da ragione. Ma i tifosi hanno applaudito a fine gara, e questo vuol dire che hanno visto una buona Roma. Il rigore? E’ l’arbitro a decidere. A Cristiano Ronaldo non puoi concedere nulla, per colpa della mia deviazione la palla si è infilata sotto la traversa“.

Leggi anche:  Dove vedere Siviglia-Real Madrid: diretta tv e streaming Liga
  •   
  •  
  •  
  •