Manchester City-Dinamo Kiev: probabili formazioni

Pubblicato il autore: Edoardo Peretti Segui

Manchester City-Dinamo Kyev

Il ritorno dell’ottavo di finale di Champions League Manchester City-Dinamo Kiev vede i favori del pronostico vicini ai Citizens. Forti del 3-1 dell’andata, e con un tasso tecnico sulla carta superiore, gli inglesi hanno il passaggio del turno nelle loro mani, anche considerando che giocano in casa. Guai però dare già per scontata la qualificazione: la squadra di Pellegrini non sta godendo il miglior momento della sua stagione – quasi totalmente fuori dalla lotta scudetto – e gli ucraini hanno già mostrato all’andata di saper perlomeno vendere cara la pelle, e il 3-1 è stato, considerando la loro partita, una punizione un po’ eccessiva. Ecco quindi le formazioni con cui Pellegrini cercherà di difendere con più tranquillità possibile il vantaggio e Sergey Rebrov proverà a compiere un miracolo.

Leggi anche:  Champions League, dove vedere Liverpool-Atalanta streaming e diretta tv

MANCHESTER CITY: Hart, Sagna, Clichy, Otamendi, Kompany, Fernandinho, Yaya Touré, Jesus Navas, David Silva, Sterling, Aguero.
A disposizione: Caballero, Zabaleta, Demichelis, Mangala, Kolarov, Fernando, Bony.
Allenatore: Manuel Pellegrini.

DINAMO KIEV: Shovkovskiy, Danilo Silva, Kacheridi, Dragovic, Vida, Rybalka, Yarmolenko, Buyalsky, Miguel Veloso, Derlis Gonzalez, Teodorczyk.
A disposizione: Rudko, Makarenco, Antunes, Korzun, Garmash, Gusev, Sydorchuck.
Allenatore: Sergey Rebrov.

Per il City sarà una partita importante anche perché, in caso positivo, sarebbe la prima volta che la squadra inglese raggiunge i quarti di finale della massima competizione europea; occasione per raddrizzare una stagione che, con la quasi certa esclusione dalla lotta per il titolo in Premier, sta assumendo sfumature di delusione e creando qualche mugugno. Senza dimenticare che il prosieguo in Europa può contribuire a scalfire l’idea che i Citizens abbiano comprato con i soldi degli sceicchi una nobiltà calcistica che in realtà non hanno e che non gli compete, sufficiente a lottare in patria, ma ancora inadeguata a livelli europei, e preda di antipatie. Pellegrini quindi punterà sul collaudato 4-3-1-2: come terzini, Sagna e Clichy sono favoriti su Zabaleta e Kolarov, così come al centro della difesa le quotazioni di Otamendi superano quelle di Demichelis, mentre Y.Touré dovrebbe affiancare Fernandinho in mediana. Il fulcro del gioco passerà, come sempre, dai piedi di David Silva, trequartista centrale, con J.Navas a destra e Sterling pronto a sostenere l’attacco partendo da sinistra, a supporto del “pivot” Aguero.

Leggi anche:  FC Barcelona - Il Barça B di Koeman si qualifica con una rotonda vittoria 4-0

Più difficile la situazione per la Dinamo Kiev: non solo perché l’impresa è al limite del proibitivo, ma anche perché la squadra è falcidiata dagli infortuni (ben sei). Sergey Rebrov si affida così alla punta Teodorczyk, supportata sulle fasce da Derlis Gonzalez e soprattutto da Yarmolenko, forse il più talentuoso della squadra e il possibile trascinatore. Anche il terzino Danilo Silva è in dubbio, e potrebbe aggiungersi al già ricco club di indisponibili. Brutta gatta da pelare per l’ex bandiera della Dinamo e della nazionale ucraina.

  •   
  •  
  •  
  •