Champions League, stasera gli altri due quarti di finale

Pubblicato il autore: MATTIA D'OTTAVIO Segui

IbrahimovicChampions League, questa sera ci sono le altre due gare d’andata dei quarti di finale: il Manchester City di Pellegrini se la vedrà con il Psg di Ibra, mentre il Real di Cristiano Ronaldo scenderà in campo in Germania contro il Wolfsburg. Nella sfida del “Parco dei principi” chi passerà tra City e Psg approderà per la prima volta nella sua storia alle semifinali di Coppa, inoltre sembra sulla carta l’incontro più equilibrato. Non ci sono precedenti in Champions tra le due squadre (si sono incrociate in Europa League), i parigini sono al loro quarto anno consecutivo tra le migliori otto, mentre è la prima volta che gli inglesi arrivano a questo punto nella competizione. La squadra di Blanc ha già conquistato la Ligue 1 con largo anticipo, al Manchester non può bastare la vittoria in Capitale One Cup, soprattutto vista l’anonima stagione in Premier. I padroni di casa devono fare a meno di Verratti e Pastore, i quali saranno sostituiti da Rabiot e Lucas, per il resto spazio ai titolari: in porta ci sarà Trapp; centrali difensivi Thiago Silva e David Luiz, terzini agiranno Marquinhos e Maxwell; a centrocampo il già citato Rabiot insieme a Thiago Motta e Matuidi; in attacco Lucas, Ibrahimovic e Di Maria, con Cavani pronto a subentrare ed essere decisivo. Il Manchester City arriva con i cerotti a questa sfida, dal momento che sono fermi ai box il portiere Hart, il capitano Kompany e gli esterni offensivi Nasri e Sterling. Scelte quindi obbligate per Pellegrini che schiererà Caballero in porta, Otamendi e Mangala al centro della difesa, Clichy e Sagna terzini, Fernando e Fernandinho a centrocampo, con Yaya Tourè, De Bruyne e David Silva ad agire alle spalle dell’unica punta Aguero.

Leggi anche:  Liga, dove vedere Valencia - Real Madrid: diretta TV e streaming SKY o DAZN?

Nella sfida della Volkswagen Arena il Real Madrid parte ampiamente favorito, le “merengues” vengono dalla bella vittoria nel Clasico e vogliono arrivare a conquistare per l’undicesima volta la “Coppa dalle grandi orecchie”. Se la dovranno vedere però con un Wolfsburg che ha voglia di rivalsa, ottavo in Bundesliga, invece alla sua prima comparsa ai quarti di Champions contro la squadra che ha trionfato più volte in questa competizione.  Il tecnico dei tedeschi Hecking dovrà fare a meno del capitano Naldo, del terzino Jung e non sa se potrà contare su Caligiuri alle prese con un problema all’inguine. La formazione quindi dovrebbe essere formata da Benaglio in porta, Knoche e Dante al centro della difesa, Trasch e Rodriguez terzini, Guilavogui e Luiz Gustavo a centrocampo, in attacco Kruse, supportato alle sue spalle da Vierinha, Draxler e Schurrle, con Dost in panchina pronto a dare una mano. Zidane potrebbe preferire ancora Casemiro a James Rodriguez, scegliendo quindi il 4-3-3 al posto del 4-2-3-1. Il Real potrebbe quindi scendere così in campo: Navas tra i pali, Danilo e Marcelo terzini, Pepe e Sergio Ramos centrali di difesa; Casemiro, Kroos e Modric a centrocampo; in attacco il trio Ronaldo, Bale, Benzema. Sperando che questa serata ci regali sfide equilibrate come quelle di ieri, gustiamoci il meglio che in questo momento il calcio europeo ha da offrire.

  •   
  •  
  •  
  •