Quarti Champions League: Bayern Benfica 1-0, le voci degli allenatori

Pubblicato il autore: Andrea Pertile Segui
sport.es

sport.es

MONACO DI BAVIERA – L’andata del secondo quarto di Champions è terminato con la striminzita vittoria del Bayern Monaco per 1-o ai danni del Benfica grazie ad una rete dell’ex juventino Arturo Vidal a solo 110 secondi dal fischio d’inizio (cross di Bernat e colpo di testa del cileno). Nonostante il successo dei bavaresi, che li avvicina alla semifinale di Champions (sarebbe la sesta in sette anni), il Benfica non ha per nulla sfigurato. Infatti i portoghesi sono andati vicini al gol in ben due occasioni e tutte nella ripresa: la prima al 57′, con Jonas che non riesce ad insaccare con Neuer tutto solo; la seconda al 64′ sempre con Jonas, che manda fuori un pallone veramente invitante dopo essere strato servito da Mitroglou. Appuntamento al prossimo 13 aprile con il ritorno.

Bayern Benfica 1-0, le voci degli allenatori

RUI VITORIA, ALLENATORE BENFICA: “NON CI ARRENDIAMO, CI SIAMO DIVERTITI” – Intervenuto ai microfoni di Sky Deutschland, l’allenatore dei portoghesi commenta così la prestazione della sua squadra: “La qualificazione non è compromessa, giocheremo in casa, davanti al nostro pubblico. Ce la metteremo tutta per ribaltare il risultato, ovviamente abbiamo grande rispetto per il Bayern Monaco. Intanto stasera siamo stati aiutati tanto dai nostri tifosi, sono venuti almeno in cinque mila ad incitarci sugli spalti, e per questo li ringrazio Stasera non abbiamo mai rinunciato ad essere noi stessi, abbiamo giocato divertendosi e i giocatori hanno interpretato bene questo copione”.

JOSEP GUARDIOLA, ALLENATORE BAYERN MONACO: “VIDAL GRAN GIOCATORE, FELICE DI AVERLO IN SQUADRA” – Il tecnico spagnolo, intervistato da Mediaset Premium, commenta così la vittoria del suo Bayern contro il Benfica: “I portoghesi si sono mossi meravigliosamente bene, non c’era molto spazio centralmente ma abbiamo dominato il gioco, ad eccezione degli ultimi venti minuti del primo tempo. Abbiamo fatto sufficientemente bene per raddoppiare. Non siamo ancora qualificati perchè il passaggio del turno si deciderà in due partite. Vidal? È un giocatore che non si discute, ha grande tempo d’inserimento, è intelligente, grintoso, voglioso. Felice così. Maldini? Ho avuto la fortuna di conoscere sia Cesare che Paolo, è stato tutto per il Milan ed ha aiutato il calcio italiano a diventare quello che è. Un abbraccio a tutta la famiglia”

  •   
  •  
  •  
  •