Cosa ci aspettiamo dalla finale di Champions?

Pubblicato il autore: Erika C. Segui

zidane e ronaldo

È  tutto pronto a Milano per la finale di Champions League, che per la quarta volta ospita l’ultimo atto della competizione più importante e suggestiva del mondo a livello di club. Mentre la corsa alla conquista degli ultimi biglietti e’ già volta al termine è  tempo di cominciare a pensare al fatidico giorno ricco di eventi ma anche di numerose aspettative da parte degli appassionati del calcio. Cosa ci aspettiamo, quindi, dalla finale di Champions? Tanto spettacolo sicuramente, ma anche qualche episodio divertente e fair play tra le due squadre

Materazzi allo stadio..

E’ inutile negare che molti di noi non hanno pensato a Marco Materazzi, si sa dove c’è Zidane prima o poi si tira sempre in ballo il suo nome. Le premesse questa volta ci sono tutte: Zizu dinuovo in campo ma in veste di allenatore, il derby made in Spagna ed ovviamente San Siro lo stadio che per tanti anni e’ stato la casa del Matrix. La ciliegina sulla torta sarebbe quindi la presenza di Marco allo stadio e un ennesimo confronto tra i due che questa volta ci auguriamo finisca con una stretta di mano. Una domanda però sorge spontanea: secondo voi per chi tiferebbe Materazzi?

La rivincita? Al tavolo verde!

Non c’è ovviamente dubbio che in questo match ci saranno un vincitore e un perdente. Ma se ci fosse la possibilità di poter avere una rivincita perché non giocarsela al tavolo verde? L’ideale sarebbe organizzare una sorta di mini torneo, magari durante il volo di ritorno come accadde per l’Italia Campione del Mondo nel 1982.  Le due squadre saranno capitanate in questo caso da Cristiano Ronaldo per il Real Madrid e da Savic per l’Atletico che sono noti anche per la loro passione per il poker. Ronaldo da qualche anno è entrato a far parte del team di Poker Stars mentre Savic ha avuto modo di esternare la sua bravura al tavolo verde quando giocava nell’ ACF Fiorentina, che tra i tanti eventi extra calcistici nel 2014 organizzò un torneo tra calciatori e tifosi. Sarebbe sicuramente una bella occasione per i giocatori sfidarsi in un modo completamente diverso da quello al quale sono abituati.

Tanto Fair play

Le spagnole continuano a dominare la scena internazionale tanto che a volte viene da chiedersi: è Champions League o Champions Liga?
Infatti, la finale tra Atletico Madrid e Real Madrid sarà il sesto derby della storia della Champions ed il secondo cittadino. Durante i 61 anni in cui si è celebrato questo torneo, il Real Madrid è stata la squadra dominante con ben 10 titoli, seguito dal Milan con sette e Bayern, Liverpool e Barcellona con cinque. La partita dunque si preannuncia entusiasmante e sarà molto sentita da ambo le parti, non solo perché si tratta di un derby, ma perché i colchoneros vogliono vendicarsi della finale di Lisbona del 2014, ed ovviamente  i Blancos vogliono conquistare l’undicesima Champions League della loro storia.
Ci saranno i nervi tesi in campo ma quello che ci aspettiamo dalla finale è invece tanto fair play tra le due squadre e tra le tifoserie.


Tanti Gadget 

Quando ci sono eventi di importanza mondiale come questo i gadget non mancano mai. Anche in questa occasione gli appassionati collezionisti non rimarranno affatto delusi: gli eventi in programma previsti per il Champions Festival metteranno a disposizione una quantità stratosferica di omaggi gratis di tutti i tipi.
Per quattro giorni, a partire da giovedì 26 maggio, i cinque luoghi simbolo di Milano (Piazza del Duomo, Piazza Castello, Castello Sforzesco, via Mercanti e Via Dante) si tramuteranno nella Walk of Champions per celebrare l’ultimo atto della massima competizione continentale per club. Gli sponsor avranno un ruolo di primo piano al festival. Gazprom organizzerà l’evento Football for Friendship, e Gatorade una competizione cinque contro cinque. Pepsi MAX allestirà un bar al Castello Sforzesco dove far provare i nuovi prodotti, mentre Nissan si occuperà di trasportare il trofeo dal festival allo stadio.
PlayStation e Sony Xperia metteranno a disposizione un gran numero di prodotti omaggio come cuffie, speaker Bluetooth, tablet e dispositivi mobili che solo i più fortunati potranno aggiudicarsi. Unicredit esporrà monete celebrative e installazioni a forma di carta di credito che segneranno il countdown per la Finale. Cosa ci aspettiamo dalla finale di Champions? Che vinca il migliore!
  •   
  •  
  •  
  •