Europa League + Champions League: è la quarta doppietta per la Spagna

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

europa league
Una doppietta storica, emblema del dominio spagnolo in Europa.
E’ il trionfo di un modo di giocare a calcio veloce e divertente, che punta sulla programmazione e sulla valorizzazione dei giovani dei vivai.
Analizzando gli ultimi 8 anni di tornei nel vecchio continente (Champions, EL, Supercoppa ed Europei), le squadre spagnole si sono aggiudicate 18 delle 26 coppe assegnate. Un vero monopolio.
Negli ultimi tre anni poi non c’è stata storia, con squadre spagnole che vincevano tutto quello che c’era da vincere.
Nonostante manchino 9 giorni alla finale di Champions di Milano, un dato è certo: che sia Atletico o Real, dopo la vittoria del Siviglia a Basilea, l’Europa parlerà sempre più spagnolo con la quarta “doppietta” Europa League + Champions League (una in più dell’Italia ferma a 3).

L’elenco delle “doppiette” europee (sono prima indicate le vincitrici della Coppa Uefa/Europa League, poi quelle della Coppa dei Campioni/Champions League):

1974-1975 Borussia Monchengladbach – Bayern Monaco (GERMANIA)
Il Gladbach di Heynckes strapazza in Olanda il Twente per 5-1 (dopo lo 0-0 dell’andata a Dusseldorf), mentre il Bayern di Muller e Beckenbauer vince la seconda delle tre coppe consecutive contro il Leeds (2-0) a Parigi.

1980-1981 Ipswich Town – Liverpool (INGHILTERRA)
L’Ipswich di Bobby Robson batte l’AZ Alkmaar con un complessivo 5-4 (3-0 in casa, 4-2 in Olanda), il Liverpool di Paisley batte di misura il Real Madrid di Boskov con un gol di Kennedy nel finale.

1983-1984 Tottenham – Liverpool (INGHILTERRA)
Il Tottenham si aggiudica la sfida con i belgi dell’Anderlecht soltanto ai calci di rigore, stessa sorte anche per il Liverpool che si aggiudica a sorpresa la finale dell’Olimpico proprio contro la Roma di Liedholm (dopo l’1-1 dei tempi regolamentari).

1988-1989 Napoli – Milan (ITALIA)
Il Napoli di Maradona batte 2-1 in casa lo Stoccarda e pareggia 3-3 in Germania, il Milan di Sacchi spazza via al Camp Nou la Steaua Bucarest con un netto 4-0 (doppietta Gullit, doppietta Van Basten).

1989-1990 Juventus – Milan (ITALIA)
Per il secondo anno consecutivo l’Italia è sul tetto d’Europa: la Juventus si aggiudica il derby italiano con la Fiorentina (decisivo il 3-1 di Torino dopo lo 0-0 del ritorno), i rossoneri vincono la seconda coppa consecutiva a Vienna contro il Benfica (1-0) con un gol di Rijkaard.

1993-1994 Inter – Milan (ITALIA)
Milano diventa la capitale europea del calcio: l’Inter supera il Salisburgo con un doppio 1-0, il Milan di Capello annienta il Barcellona di Cruijff con lo storico 4-0 nella notte di Atene.

1996-1997 Schalke 04 – Borussia Dormund (GERMANIA)
Lo Schale batte l’Inter a San Siro soltanto dopo i tiri dal dischetto, i gialloneri battono a sorpresa 3-1 la Juventus di Lippi e Del Piero nella finale di Monaco di Baviera.

2005-2006 Siviglia – Barcellona (SPAGNA)
Nella finale di Eindhoven gli andalusi spazzano via il Middlesbrough con un sonoro 4-0 (doppietta dell’italiano Maresca), a Parigi il Barcellona di Ronaldinho supera 2-1 in rimonta l’Arsenal di Henry.

2013-2014 Siviglia – Real Madrid (SPAGNA)
Nel nuovo Juventus Stadium i biancorossi battono il Benfica alla lotteria dei rigori, dopo l’1-1 dei 90′ il Real Madrid di Ancelotti dilaga nel derby contro l’Atletico di Simeone per 4-1 vincendo la tanto attesa “decima”.

2014-2015 Siviglia – Barcellona (SPAGNA)
A Varsavia la doppietta di Bacca stende gli ucraini del Dnipro (3-2 finale), all’Olympiastadion di Berlino la Juventus di Allegri si inchina al Barcellona del “triplete” targato Luis Enrique.

2015-2016 Siviglia – Atletico Madrid / Real Madrid (SPAGNA)
Il Siviglia infrange ogni record diventando la prima squadra ad aggiudicarsi per tre volte consecutive il trofeo battendo in rimonta il Liverpool. Per la vincitrice della Champions bisognerà attendere la finale di San Siro, quel che è certo è che la coppa avrà una destinazione sicura: Madrid, capitale della Spagna del futbol.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: