Finale di Champions: cosa ne pensano i calciatori? “Se Dio esiste, vince l’Atletico”, lo dice l’azzurro più forte!

Pubblicato il autore: Paolo Bellosta Segui

Biglietti finale champions league

La finale di Champions del prossimo 28 maggio si avvicina. Atletico Madrid e Real Madrid si sfideranno nel teatro di San Siro: Simeone contro Zidane. Il Cholo contro Zizou: una sfida che in Italia si è ripetuta tante volte.
Ma cosa ne pensano i calciatori? Gigi Buffon, capitano e bandiera della Nazionale di Antonio Conte, si è espresso così in merito alla finale di Champions tra le due spagnole.
“Due anni fa l’Atletico ha perso in modo clamoroso e sfortunato subendo gol al 93′ da Sergio Ramos, una beffa tremenda – ha ricordato Buffon -. Io credo molto nella rivincita sportiva che ti offre la vita, basti pensare alla finale tra Milan e Liverpool di Istanbul e alla sfida di Atene di due anni dopo, un esempio di come lo sport ti offra una seconda opportunità.
Sarà dura, perché il Real ha un’esperienza superiore in questo tipo di partite, nel complesso credo che parta da favorito, ma non mi sorprenderebbe se vincesse l’Atletico Madrid. Sarà una finale di Champions molto tirata, il modo di giocare dei Colchoneros è rognoso, hanno una organizzazione e una tenacia davvero notevole.  Sono la squadra più difficile da battere, tatticamente sono perfetti.
Mi è dispiaciuto molto due anni fa per il modo in cui persero, furono davvero sfortunati. Sarà l’opportunità per Simeone di rifarsi, oppure una chance per i Blancos di sottolineare ancora una volta il loro dominio? Vedremo, sono curioso”.
Queste le parole di Gigi Buffon in merito alla finale di Champions del prossimo 28 maggio, ma facciamo un tuffo nel passato e ricordiamo come si è conclusa la partita di Lisbona tra le due squadre di Madrid.
Nel 2014 il Real guidato dal nostro Carlo Ancelotti trionfò pareggiando in pieno recupero dopo il vantaggio di Godin. Merito di uno stacco prodigioso di Sergio Ramos, nel primo tempo i biancorossi avevano trovato il vantaggio grazie a un’indecisione del portiere Casillas. Una partita brutta da vedere, ma, per l’Atletico, tatticamente impeccabile.
Dopo il pari del difensore delle merengues, i Blancos hanno poi dilagato nei supplementari chiudendo il match 4-1.  Un risultato bugiardissimo, ma il calcio è questo. La finale di Champions di Lisbona rimarrà nella storia, poichè si è trattato del decimo titolo del Real Madrid.

  •   
  •  
  •  
  •