Preliminari Champions League: Manchester City ok, il Rostov elimina l’Ajax, Borussia Moenchengladbach a valanga. Alle 18:00 il sorteggio dei gironi

Pubblicato il autore: alessandro marone Segui

Si sono giocate ieri le gare di ritorno dei preliminari di Champions League e il quadro delle dieci squadre che hanno staccato il pass per accedere alla fase a gironi è delineato. Oggi pomeriggio alle 18:00 è in programma il sorteggio e vedremo cosa riserverà l’urna alle due squadre italiane, Juventus (inserita in prima fascia) e Napoli (seconda fascia come il Porto, squadra che ha eliminato la Roma).
Preliminari Champions

Il passaggio del turno del Manchester City era una pura formalità. Dopo la larga vittoria per 5 a 0 (con tanto di coreografia sabotata ad opera dei cugini-rivali della Dinamo) in casa dei dello Steaua Bucarest, gli uomini di Guardiola si impongono sui campioni di Romania anche all’Etihad Stadium grazie alla rete siglata di testa al 56’ da Delph su assist di Navas. Citizens inseriti in seconda fascia e possibile avversario della Juventus.

A valanga il Borussia Moenchengladbach che, dopo la vittoria per 3-1 dell’andata, travolge tra le mura amiche gli svizzeri dello Young Boys con un tennistico 6-1: 9-2 il punteggio complessivo. Partita a senso unico, grandi protagonisti del match Thorgan Hazard e Raffael, entrambi autori di una tripletta. Il numero 10 Hazard sblocca subito la gara con un bel gol, prima dell’intervallo Raffael va a segno due volte. Nella ripresa Hazard (64’) cala il poker su assist di Raffael, poi restituisce il favore al compagno: 5-0 al Borussia Park al 77’. Ravet segna il gol della bandiera con un bel sinistro dal limite, Hazard fissa il risultato sul 6-1. Borussia Moenchengladbach inserito in terza fascia.

Debutto in Champions League per il Rostov, il quale, a sorpresa, elimina la blasonata Ajax. Dopo l’1-1 in Olanda, i russi rifilano un poker ai i “lancieri” e celebrano una storica qualificazione davanti al proprio pubblico. Gli uomini di Kirichenko chiudono la prima frazione in vantaggio grazie al colpo di testa di Azmoun; al 52’ arriva il raddoppio firmato da Erokhin, ancora di testa. Il micidiale uno-due di Noboa (60’) e Poloz (66’) chiude il discorso qualificazione e umilia l’Ajax, quattro volte campione d’Europa. All’84’ Klaassen dal dischetto segna la rete della bandiera per i lancieri; in occasione del rigore espulso Kudryashov. Rostov nell’urna 4.

Servono i supplementari per stabilire chi tra Salisburgo e Dinamo Zagabria potrà accedere alla fase a gironi. Al 90’ il punteggio alla Red Bull Arena è identico a quello della gara di andata in Croazia: 1 a 1. Gli austriaci chiudono in vantaggio il primo tempo grazie alla rete di Lazaro, a segno anche la scorsa settimana; la Dinamo Zagabria acciuffa il pari a tre minuti dal termine dell’incontro con il tiro (deviato) di Junior Fernandes. A decidere la contesa è la rete di testa di Soudani al quinto minuto del primo tempo supplementare, i padroni di casa chiudono in inferiorità numerica per l’espulsione di Schwegler. Urna 4 per la Dinamo Zagabria.

Il Copenaghen si qualifica all’ultimo respiro. La rete di Sotiriou al 69’ porta in vantaggio l’Apoel ma, quando la gara sembra ormai avviata verso i tempi supplementari, la conclusione di Federico Santander sorprende l’estremo difensore cipriota e regala ai suoi il passaggio del turno. Quarta qualificazione alla fase a gironi per il Copenaghen, inserito in quarta fascia.

I risultati:

mercoledì 24 agosto)

Manchester City – Steaua Bucarest: 1-0

Borussia Moenchengladbach – Young Boys: 6-1

Rostov – Ajax: 4-1

Salisburgo – Dinamo Zagabria: 1-2

Apoel – Copenaghen: 1-1

 

(martedì 23 agosto)

Roma – Porto: 0-3

Monaco – Villarreal: 1-0

Hapoel Beer-Sheva – Celtic: 2-0

Viktoria Plzen – Ludogorets: 2-2

Legia Varsavia – Dundalk: 1-1

 

  •   
  •  
  •  
  •