Real, Morata: “Mai al Napoli, Juve seconda casa”. Le parole dopo il gol allo Sporting

Pubblicato il autore: Saverio Crea Segui

morata
Real-Sporting: Morata è decisivo

Alvaro Morata ha tolto le castagne dal fuoco al Real. La squadra di Madrid, in svantaggio contro lo Sporting Lisbona, è riuscita a ribaltare il match e a vincerlo con il gol al 95′ dello spagnolo. Vittoria molto sofferta ma conquistata in un Santiago Bernabeu gremito e in festa. Alvaro, a fine gara, ha parole al miele per il suo ex club, la Juventus.  “Auguro sempre il meglio alla Juve – esordisce lo spagnolo ai microfoni di SportMediaset – Mi è dispiaciuto andare via ma è il calcio è così. E’ la mia seconda casa e voglio sempre che vinca, tranne contro il Real”.

Morata: Mai al Napoli, la Juve è la mia seconda famiglia

L’attaccante spiega anche come la  Juve abbia tentato di riportarlo a Torino: “Io so che avevano fatto un’offerta importante per me ma il Real ha detto di no. La Juve è il più grande club d’Italia ma la vita continua e chissà che in futuro non si possano incontrare ancora i nostri percorsi”. Altri club lo volevano, anche il Napoli“Hanno parlato con il mio agente ma non sarei mai andato là per orgoglio e per rispetto della Juve che considero la mia seconda famiglia”.

  •   
  •  
  •  
  •