Lione Juve: Cuadrado tira fuori la perla, Buffon esibisce l’intera collezione [VIDEO]

Pubblicato il autore: Mario Massimo Perri Segui

Il match di Champions League tra Lione Juve è terminato col punteggio di uno a zero in favore dei bianconeri. Decisivi, per la vittoria della squadra di Allegri, Cuadrado e Buffon.

Lione Juve

Lione Juve

Una serata da brividi, quella vissuta dalla Juventus nella tana del Lione. Prima il rigore per i padroni di casa, splendidamente neutralizzato da Gigi Buffon. Poi l’espulsione di Lemina, per somma di ammonizioni, che ha costretto i bianconeri a giocare con l’uomo in meno per quasi tutto il secondo tempo. Nonostante ciò, e nonostante una manovra lenta e un gioco stentato, gli uomini di Allegri sono riusciti a portare a casa i tre punti, mantenendo vive (anzi, vivissime) le speranze di centrare il primo posto nel girone.

Juve, la perla di Cuadrado e il vasto repertorio di Buffon

Il gol decisivo, per i bianconeri, è stato siglato da Cuadrado,  il quale, dopo una bella azione personale, ha lasciato partire un destro da posizione impossibile che si è insaccato nella porta difesa da Lopes. Qualche responsabilità per l’estremo difensore dei francesi, ma la perla tirata fuori da Cuadrado ha permesso alla Juventus di uscire dall’impasse del momento e di battere il Lione. Un colpo da autentico fuoriclasse, quello del colombiano, autore di uno dei gol più belli ed importanti della propria carriera. E poi c’è Gigi Buffon, immenso campione dinanzi al quale ci si deve genuflettere. Il capitano bianconero, grazie alle sue prodezze tra i pali, ha tenuto a galla la Juve, salvando – a più riprese – il risultato. Decisiva, probabilmente, la parata sul rigore di Lacazette, il quale, dal canto suo, non aveva calciato neppure troppo male. Appena qualche giorno fa, dopo i due errori commessi (il primo in Nazionale contro la Spagna, il secondo in campionato contro l’Udinese), c’era già chi dava Buffon per pensionato. In barba alle critiche (e agli scettici), uno dei più grandi portieri nella storia del calcio si è rivelato, per l’ennesima volta in carriera, decisivo e determinato come non mai a conquistare l’unico trofeo che manca nella sua bacheca…

Leggi anche:  Juventus-Dybala: "É anche superfluo parlare di contratti per questa persona". La Joya è finita

  •   
  •  
  •  
  •