Napoli-Besiktas, potrebbe essere decisiva. Invasione “ottomana” al San Paolo

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

L-Ra-uefa-turk-napoli-besiktas-1474363194Roma dimenticata per il Napoli, che già ieri ha cominciato a mettere piede in campo a Castelvolturno per preparare la fondamentale gara di mercoledì al San Paolo contro i turchi del Besiktas, che permetterebbe agli azzurri in caso di vittoria di accedere già agli ottavi di Champions League, nel caso che Dinamo Kiev e Benfica, pareggiassero. San Paolo, che non presenterà il tutto esaurito, anche per i prezzi alti delle curve stanziati dal presidente De Laurentiis. Ma in cambio, ci sarà un a vera e propria invasione turca, dei sostenitori del Besiktas. I 2300 tagliandi del settore ospiti dell’impianto di Fuorigrotta infatti sono stati bruciati, e gli ospiti si faranno sentire. Di certo, non mancherà il supporto dei delusi sostenitori napoletani, che aspettano il pronto riscatto dalla squadra dopo la bruciante sconfitta interna contro la Roma, che ha portato il Napoli a – 7 dalla Juventus, ed ora è terzo in compagnia della Lazio. Sarri comporterà qualche modifica? Probabilmente nessuna dal punto di vista tattico col 4-3-3, ma ci sarà qualche cambio in campo. Tornerà titolare Mertens, che ha dato una scossa con la Roma; probabilmente sarà inserito anche Zielinski, e dovrebbe tornare anche Albiol nel reparto difensivo accanto a Koulibaly, che dovrebbe dimostrare il vero valore, dopo il clamoroso errore di sabato pomeriggio. Dal punto di vista di rinforzi in attacco, c’è ancora la pista Klose. Il Napoli, pecca di forza fisico in attacco, mancanza di profondità e gioco di sponda, e Sarri non è convinto però del probabile arrivo del centravanti tedesco.

  •   
  •  
  •  
  •