Probabili formazioni Barcellona-Manchester City: Guardiola torna a casa

Pubblicato il autore: antoniopilato Segui
Pep Guardiola
La sfida più affascinante della serata di Champions League è senz’altro quella del Camp Nou tra Barcellona e Manchester City.
Due formazioni dall’altissimo tasso tecnico, che da quest’anno si somigliano un po’ di più visto che sulla panchina dei Citizens siede Pep Guardiola (è stato in Catalogna dal 2008 al 2012 e ha conquistato ben 14 trofei). Il tecnico ha dato un’impronta alla squadra inglese molto simile all’idea di calcio spagnolo, quindi all’insegno dello spettacolo e del tiki taka.
Dal canto suo Luis Enrinque, seppur meno spumeggiante rispetto al suo collega, non ha intenzione di sfigurare e come sempre si affida alla MSN per avere ragione del City.Queste nel dettaglio le probabili formazioni del match (calcio d’inizio ore 20 45):
Barcellona (4-3-3): Ter Stegen; Digne, Mascherano, Pique, Mathieu; Rakitic, Busquets, Iniesta; Messi, Suarez, Neymar. Allenatore: Luis Enrique
Manchester City (4-1-4-1): Bravo; Zabaleta, Otamendi, Stones, Kolarov; Fernandinho; Sterling, De Bruyne, Gundogan, Silva; Aguero. Allenatore: Josep GuardiolaPer quanto concerne i blaugrana non è escludere l’impiego di Rafinha, apparso in grande spolvero nelle ultime uscite, mentre Jordi Alba seppur recuperato partirà dalla panchina.
I britannici invece senza troppi dubbi nonostante gli ultimi due deludenti pareggi in Premier League che hanno permesso all’aggancio in vetta da parte dell’Arsenal.
La situazione nel girone C è già praticamente definita con le due corazzate Barca e Manchester ampiamente distanti dalle modeste Borussia Monchengladbach e Celtic Glasgow e quindi il confronto di questa sera e quello del 1 novembre all’Etihad Stadium decideranno chi delle due chiuderà al primo posto e potrà mettersi al riparo dalle insidie nel sorteggio degli ottavi di finale.
Facendo un salto a ritroso e dunque andando a sbirciare i precedenti, si evince di come nel recente passato gli iberici abbiano sempre avuto la meglio. Infatti agli ottavi di finale della Champions League 2013/2014 e 2014/2015 il Barcellona ha fatto 4 su 4 (2-1 e 1-0 a Barcellona, 0-2 e 1-2 a Manchester) annichilendo di fatto le aquile inglesi.
Oggi la storia è leggermente cambiata e per questo il match si prospetta molto più equilibrato e aperto ad ogni tipo di soluzione.

Leggi anche:  Dove vedere Manchester United-Psg: streaming e diretta tv Champions League
  •   
  •  
  •  
  •