Leicester Champions League: Ranieri ancora imbattuto e con la porta inviolata

Pubblicato il autore: lorenzo muffato Segui

leicester

Leicester Champions League- Con il pareggio a reti bianche tra Copenhagen e Leicester, la squadra di Ranieri, diventa la prima debuttante nella storia della competizione a mantenere la propria porta imbattuta nelle prime quattro partite.

I campioni d’Inghilterra non hanno ancora trovato la matematica qualificazione agli ottavi di Champions League. Ma la compagine inglese, dopo la straordinaria impresa di vincere il titolo nella stagione 2015/16, entrando nella storia della Premier League, eguaglia un primato storico in una delle competizioni più importanti del mondo, riuscendo a non subire reti per le prime quattro partite della storia della società nel torneo. Finora nessuna squadra debuttante aveva raggiunto questo record. Il cammino in campionato ancora con il freno a mano tirato, anche se il tecnico Ranieri aveva preannunciato l’impossibilità di compiere nuovamente l’impresa storica della vittoria del titolo, infatti il Leicester è attualmente undicesimo in Premier League con dodici reti fatte, sedici subite, tre vittorie ai danni di: Swansea, Burnley e Cristal Palace, altrettante quattro sconfitte e tre pareggi, la situazione non distoglie l’attenzione da quello che stanno facendo i ragazzi di “King Claudio” (soprannome attribuito dalla Gazzetta dello Sport) nell’Europa che conta.
Molto più pulito il cammino per la conquista della “coppa con le orecchie”, delle quattro partite disputate: tre vittorie, un pareggio con cinque gol segnati e 0 presi. La vittoria, quella con il Porto, è stata sicuramente la più sofferta delle tre, ma ha dato anche la consapevolezza al tecnico di quello che può dare la squadra in questa competizione.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Atalanta Midtjylland streaming e diretta Tv Champions League