Allegri Arsenal e Simeone Inter fino a Sarri-Spalletti, via al valzer delle panchine

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
allegri arsenal

Allegri Arsenal, si può, Spalletti al suo posto?

Allegri Arsenal e Simeone Inter, questi due accoppiamenti possono scatenare un vero e proprio domino sulle panchine dei club di mezza Europa. Il primo a movimentare il mercato allenatori potrebbe essere proprio Massimiliano Allegri, cercato dall‘Arsenal. Dopo più di un ventennio il regno di Arsene Wenger con i Gunners starebbe per concludersi, il conte Max è l’obiettivo numero uno per sostituirlo. Allegri dice di stare bene alla Juventus, vero, ma è anche plausibile una sua voglia di fare un’esperienza all’estero. L’ago della bilancia per il futuro di Allegri potrebbe essere il cammino bianconero in Champions League. A secondo di quanta strada faranno Higuain e compagni potrebbe influire sulla decisione del tecnico bianconero. Ma se la Juve perde Allegri, chi arriva in bianconero? Al momento sembrerebbe una corsa a due tra Spalletti e Paulo Sousa, due profili che piacciono molto in corso Galileo Ferraris. Il tecnico della Roma è sempre più criptico sul suo futuro in giallorosso, mentre il portoghese lascerà sicuramente la Fiorentina a fine stagione. Spalletti non ha chiuso un maniera categorica ad un futuro alla Juventus, lasciano quindi aperta questa possibilità. Paulo Sousa potrebbe contare sul suo passato bianconero da giocatore, fattore non da poco così come fu per Antonio Conte, di cui il portoghese è stato compagno di squadra. In caso di addio di Spalletti la Roma andrebbe su Gasperini o su Sampaoli, quest’ultimo potrebbe arrivare insieme al d.s. Monchi dal Siviglia. Neanche la panchina del Napoli sembra così blindata come qualche settimana fa, il rapporto De Laurentiis-Sarri, ha più di una crepa. L’impressione che la situazione sarà più chiara dopo il ritorno di Champions League contro il Real Madrid del 7 marzo.

Leggi anche:  Calciomercato Inter, in arrivo un ex calciatore della Juventus? Novità su Nandez

Allegri Arsenal, il conte Max lascia l’Italia? Simeone può tornare in serie A

Allegri Arsenal non è fantacalcio, così come Simeone all’Inter, i cinesi sono contenti di Pioli ma è chiaro che Suning vorrebbe un condottiero come il Cholo. L’allenatore argentino, dopo 5 anni, sembra giunto alla fine del suo ciclo con l’Atletico Madrid. A favore di Simeone c’è anche il non trascurabile fattore di conoscere già la serie A, per aver allenato il Catania nella stagione 2009/2010. L’arrivo del Cholo all’Inter sarebbe anche il grimaldello per convincere grandi campioni a vestire il nerazzurro, anche senza Champions League. Restando in Spagna anche Luis Enrique sembra agli sgoccioli con il Barcellona, sopratutto se la stagione dovesse chiudersi senza la vittoria di Liga o Champions League. L’asturiano potrebbe fare come il suo maestro e amico Guardiola e prendersi un anno sabbatico, lontano dalla panchina. Anche la panchina di Klopp al Liverpool sta subendo qualche scossone, non è un mistero che De Laurentiis stimi molto l’ex Borussia Dortmund. Un tedesco a Napoli sarebbe qualcosa di davvero intrigante, il valzer delle panchina è pronto, a maggio la musica è pronta a partire.

  •   
  •  
  •  
  •