De Laurentiis Sarri, i perché dello sfogo del presidente del Napoli

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
De Laurentiis Sarri

De Laurentiis Sarri, è polemica

De Laurentiis Sarri, scoppia la polemica, imprevista e imprevedibile, dopo il match con il Real Madrid, tra il presidente e l’allenatore del Napoli. Negli spogliatoi del Bernabeu il massimo dirigente del Napoli si è scagliato contro squadra e tecnico:” Sono stati tutti inadeguati tranne Insigne, potevamo perdere anche 5-0, finirà la stagione e non capirò perché alcuni nuovi acquisti non giocano mai. Queste in sintesi le parole di De Laurentiis, evidentemente deluso dopo il 3-1 subito dal Real Madrid di Zidane. Pronta la replica di Sarri:” A Castelvolturno ci sono io e  decido io, il presidente può esprimere delle opinioni, ma è meglio se lo facesse in privato”. Lo sfogo del presidente De Laurentiis è sembrato esagerato, tanto che sui sociali i tifosi del Napoli si sono subito schierati dalla parte di Sarri. Gli azzurri non hanno di certo sfigurato al cospetto dei campioni d’Europa, nel primo tempo hanno tenuto molto bene il campo. Nella ripresa sono stati vittime di due grandi giocate, prima quella del duo Cristiano Ronaldo-Kroos, poi la prodezza balistica di Casemiro, non certo avvezzo a simili conclusioni. Il Napoli ha avuto anche l’occasione, con Mertens, di segnare un’altra rete, che avrebbe dato tutto un altro sapore al match di ritorno. Non è la prima volta in stagione che De Laurentiis punzecchia Sarri, già dopo il calo di ottobre-novembre, il presidente partenopeo aveva chiesto maggior utilizzo dei nuovi acquisti e qualche cambio tattico. Sarri fece spallucce ed è andato avanti con il 4-3-3, ovviando all’infortunio di Milik con la scoperta di Mertens falso centravanti. L’impressione è che De Laurentiis covasse da tempo queste bordate al tecnico azzurro e che aspettasse l’occasione giusta per esternarle. Il Napoli di certo al ritorno avrà bisogno di un’impresa per qualificarsi, ma ora l’importante è ricomporre la frattura De Laurentiis Sarri, per il 7 marzo c’è tempo.

Leggi anche:  Auriemma: "Cuadrado guarito dal Covid e migliore in campo contro il Napoli? La sua cura potrebbe salvare la popolazione mondiale" (VIDEO)

De Laurentiis Sarri, Rog e Pavoletti i pomi della discordia azzurra

De Laurentiis Sarri, lo scontro verbale in casa Napoli ha come argomento controverso i nuovi acquisti, come Rog e Pavoletti, che il presidente vorrebbe vedere più in campo i nuovi acquisti. Il giovane centrocampista croato, arrivato in estate con la Dinamo Zagabria, ha giocato pochissimo, nonostante sia un giocatore dal grande talento. Vero è che la concorrenza a centrocampo è spietata nel Napoli, non è facile togliere Zielinski o Hamsik. Discorso diverso per Pavoletti, arrivato a gennaio dal Genoa, ha giocato da titolare solo in Coppa Italia contro lo Spezia. In campionato solo spiccioli per Pavoletti, spedito in tribuna al Bernabeu, in favore del ritorno di Milik. Proprio il polacco rappresenta una delle note liete della serata madrilena, il suo ritorno potrà essere molto importante per il finale di stagione. Magari con il suo ritorno al centro dell’attacco tornerà il sereno tra De Laurentiis Sarri, fondamentale per far tornare a vincere il Napoli già dal prossimo turno di campionato.

  •   
  •  
  •  
  •