Infortunio Allan: per lui niente Napoli- Real Madrid. Sarri darà più spazio a Rog?

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
infortunio allan

Infortunio Allan, più spazio per Rog?

Infortunio Allan, tegola per il Napoli di Maurizio Sarri, il centrocampista  brasiliano dovrà restare fermo per tre settimane. Sospetta distrazione muscolare di primo grado dell’adduttore, così recita il comunicato del Napoli sull’infortunio dell’ex Udinese. Allan sarà costretto a saltare sicuramente i match di campionato contro Atalanta,Roma, la semifinale di andata di Coppa Italia con la Juventus e il ritorno di Champions League con il Real Madrid. Un imprevisto non da poco per il Napoli, che si appresta ad affrontare un vero e proprio tour de force nelle prossime settimane. Vero che Allan non è più un titolare inamovibile del centrocampo azzurro, superato da Zielinski, ma resta pur sempre la prima alternativa per Sarri. Probabilmente ci sarà più spazio per Marko Rog, utilizzato pochissimo fino ad ora da Sarri, più improbabile un impiego di Giaccherini a centrocampo. Rog è stato un elemento di discordia negli ultimi mesi tra De Laurentiis e Sarri. Il presidente del Napoli avrebbe voluto vedere più spesso in campo il talento croato, arrivato in estate dalla Dinamo Zagabria. Sarri, al contrario, gli ha concesso poco spazio, non ritenendolo forse ancora pronto per giocare con regolarità. Con l’infortunio Allan e le tante partite da giocare ci sarò inevitabilmente più spazio per Rog, che potrà giocarsi al meglio le possibilità che Sarri gli concederà. Come detto più improbabile esperimenti tattici, come Giaccherini in mediana o la convivenza Jorginho-Diawara, Rog si scalda, Sarri sarà d’accordo?

Leggi anche:  LIVE - Tutte le ultime notizie di Calciomercato ora per ora

Infortunio Allan, coperta corta per il centrocampo del Napoli?

L’infortunio di Allan arriva alla vigilia del momento più delicato della stagione del Napoli, nel quale Sarri avrebbe voluto contare sull’intera rosa azzurra. Con il brasiliano out restano tre mezzali di ruolo per due posti, Zielinski,Hamsik e Rog. Nessuno dei tre giocatori ha però le caratteristiche di corsa e copertura di Allan, centrocampista di lotta e di governo sempre prezioso per Sarri. Contro Atalanta, Roma, Juventus e Real Madrid, ci sarà da correre e combattere, si vedrà se l’assenza di Allan peserà sulla squadra azzurra. Se il centrocampo resta senza molte alternative, l’attacco offre ora una grande varietà di alternative a Sarri. Con il rientro di Milik, l’allenatore partenopeo può contare sull’intero reparto d’attacco, avendo un Insigne in stato di grazia. Lo stesso non si può dire di Pavoletti, ancora non pienamente inserito negli schemi partenopei. Incoraggianti in 20 minuti giocati da Milik contro il Chievo, se il polacco tornerà al top della forma in tempi brevi, Sarri avrà un grande asso da giocare nella parte finale della stagione.

  •   
  •  
  •  
  •