Champions League, il Napoli elimina il Real Madrid se…

Pubblicato il autore: veronica caliandro Segui

Champions League, il Napoli elimina il Real Madrid se...Nonostante il 3 – 1 dell’andata, il Napoli non ha alcuna intenzione di arrendersi ed è pronto a dar battaglia pur di riuscire a battere il Real Madrid e raggiungere i quarti di finale di Champions League. Un’impresa difficile, ma non di certo impossibile per una squadra che ha tutte le carte in regole per far paura ai blancos, anche grazie al supporto di tutti i tifosi napoletani pronti a incitare la squadra sia dagli spalti del San Paolo che da casa.

Ma quale risultato finale consentirebbe al Napoli il passaggio del turno? Facciamo un po’ di chiarezza … e soprattutto un po’ di conti.

I risultati utili al Napoli per passare il turno

Dopo il 3 -1 del match d’andata, il Napoli deve riuscire a tenere a bada una squadra come il Real Madrid,  in grado di segnare in 46 partite consecutive. Un compito difficile, ma ugualmente fattibile. Per riuscire a passare il turno, però, non basta semplicemente vincere: il Napoli, infatti, dovrebbe vincere con almeno 2 goal di scarto, senza subirne nemmeno uno. Nel caso in cui la partita terminasse 1-1 o 2-1 a passare il turno sarebbe infatti il Real Madrid di Zinedine Zidane; mentre se il risultato finale è 3 -1, si rimetterebbe tutto in gioco con i tempi supplementari, potendo, in questo caso, arrivare a dover batter i calci di rigore. Con il 4-1, invece, il Napoli passerebbe ovviamente il turno. È chiaro, che per passare il turno, il Napoli deve riuscire a fare una partita perfetta, sia dal punto di vista offensivo che difensivo, ma i calciatori sono pronti a dare il massimo.

Le parole di Reina

Secondo Careca, i calciatori del Napoli dovranno difendere “come 11 mastini napoletani per 90 minuti“. E a guidare questi “mastini”, ci penserà il portiere Pepe Reina che, grazie alla parata di sabato scorso contro la Roma, in extremis sul 2-1, ha mostrato di essere in gran forma. D’altronde lo stesso Reina ha dichiarato: “Possiamo batterli 2-0. Il gol fuori casa è importante e li metteremo sotto pressione fin dall’inizio. Il Real Madrid era favorito prima di oggi e lo è ancora, ma il San Paolo sarà davvero caldo“.

Coreografia da brividi al San Paolo

Un San Paolo caldo, come ha giustamente dichiarato Pepe Reina. E in effetti, il tifo napoletano potrebbe rappresentare un fattore chiave per il successo del Napoli. I tifosi Partenopei sono infatti pronti a stupire con una coreografia da urlo, come è possibile comprendere dal volantino diffuso nei giorni scorsi dalla Curva, con sopra scritto quanto segue: “Vieni in curva e porta con te la tua sciarpa! Lì ci sarà qualcuno che ti spiegherà cosa stiamo preparando. Sarai protagonista anche tu della coreografia della tua Curva, al resto ci penserà il cuore e la tua voce per la nostra amata maglia”. E il cuore dei tifosi Azzurri per la propria squadra è noto, tanto che lo stesso Hamsik in conferenza stampa ha dichiarato: “Tutta la città aspetta questa partita. I tifosi ci daranno un grande sostegno e sono sicuro che saranno il 12esimo uomo. L’urlo ‘the Champions‘ si sentirà fino a Torino“.

 

  •   
  •  
  •  
  •