Gianluca Vacchi e la foto con Cristiano Ronaldo: quando i soldi non impongono limiti

Pubblicato il autore: Alessio Prastano Segui


Per giorni si è parlato della blindatura assoluta dell’Hotel di Palazzo Caracciolo, sede del ritiro napoletano del Real Madrid, in vista del match di Champions di stasera contro il Napoli al San Paolo. Le misure di sicurezza apportate sono state quelle delle grandi occasioni con strade chiuse e piano di deviazioni del traffico annesso.
Il ritiro dei Blancos è off limits, non si può stazionare nelle zone antistanti, né tanto meno qualcuno può varcare la soglia dell’hotel. Una regola che tutti hanno rispettato, eccetto un personaggio: il milionario Gianluca Vacchi, l’imprenditore che nell’ultima estate ha spopolato su Instagram e sugli altri social network, con i suoi balletti caraibici, le sue sfarzose abitazioni, la sua invidiabile ricchezza. Vacchi è stato l’unico che ha avuto il privilegio di varcare la zona rossa di Via Carbonara, facendosi immortalare – come poteva mancare uno scatto per celebrare il momento – con Marcelo e Cristiano Ronaldo.

In pochi istanti, lo scatto di Vacchi è diventato virale, quasi 400mila like su Instagram. La presenza dell’imprenditore social all’interno del quartier generale del Real Madrid è il simbolo della seducente ricchezza che si permette di abbattere barriere e blindature e sbeffeggiare le decine di tifosi napoletani che hanno sostato, incuranti del freddo, per tutta la notte all’esterno di Palazzo Caracciolo, intonando cori anti Juve (nonostante la partita da giocare sia con tutt’altro avversario).

https://www.instagram.com/p/BRUBVxbhvfK/?taken-by=gianlucavacchi

Gianluca Vacchi può permettersi questo e molto altro. La sua notorietà fa di lui un personaggio famoso in tutto il mondo, tanto da potersi permettere una foto ricordo con CR7 e l’esterno brasiliano dei blancos.
Senza il bisogno di indossare l’abito dei puritani, chiunque avrebbe voluto essere al posto di Vacchi, e per quello scatto nella notte delle porte inviolabili dell’Hotel, e nella vita reale, dove molte madri e padri sono costretti ad alzarsi presto al mattino per portare a casa mille euro a fine mese.
Dall’altro canto però, i soldi non fanno la felicità, ma di questo stile di vita Gianlunca Vacchi non è a conoscenza.

  •   
  •  
  •  
  •