Nizza-Napoli, Sarri carica i suoi: “Impensabile essere eliminati dalla Champions”

Pubblicato il autore: Mimmo Visconte Segui

Nizza-Napoli. Non ci sarà un’altra Bilbao. Così l’allenatore del Napoli, Maurizio Sarri, ha provato a caricare la squadra, ieri in sala stampa, nella conferenza di vigilia della partita contro i francesi del Nizza, valida come match di ritorno dei play-off di Champions League. In Costa Azzurra, i partenopei, partono dal 2-0, maturato mercoledì scorso allo stadio S.Paolo, grazie ai gol di Dries Mertens e di Jorginho su rigore. Il Napoli, cerca di esorcizzare appunto, il fantasma della partita di tre anni fa in Spagna, con la sconfitta per 3-1, che costò l’eliminazione agli azzurri, proprio al play-off. Il match di questa sera nonostante il buon vantaggio acquisito, resta complicato, anche perchè i padroni di casa, hanno recuperato i due ex interisti Mario Balotelli Wesley Snejider i due giocatori più pericolosi assenti a Napoli, per infortunio. Queste alcune dichiarazioni in conferenza stampa del tecnico toscano:

Leggi anche:  Le italiane in Europa: un primo bilancio delle "7 Sorelle"

“Si riparte da 0-0”:”Abbiamo ottenuto un buon vantaggio, una settimana fa, ma è una partita che bisogna dimenticare, per evitare distrazioni, dobbiamo entrare in campo pensando che sia una gara secca”.

“Gli avversari”
:”Il Nizza è una buona squadra ed è forte, altrimenti non sarebbe arrivato a giocarsi questa partita. Anche noi lo siamo e ci vogliamo qualificare alla fase a girone, per noi deve essere impensabile essere eliminati, Bilbao deve essere da esempio, non dobbiamo e non possiamo fallire”.

“Dubbio Mertens? :”Chi ve lo ha detto che è in dubbio? non lo è, certo, non è al 100% ha un problemino ad un piede, quando ha indossato gli scarpini aveva un pò di fastidio, in allenamento ha subito un colpo, e allora l’ho fatto allenare in palestra, ma lui voleva allenarsi con noi in campo, ho scelto così per precauzione.”

 

  •   
  •  
  •  
  •