Roma, i possibili scenari negli ottavi di Champions League

Pubblicato il autore: Giuseppe Porro Segui

Risultati Champions
Dopo la pronosticata (anche se con qualche fatica di troppo) vittoria di venerdì scorso contro la Spal, ritorna la Champions League con l’ultimo turno della fase a gironi dove la Roma è strafavorita per passare il turno ed approdare agli ottavi di finale della coppa dalle grandi orecchie, anche più di Napoli e Juventus che avevano gironi più semplici di quello dei giallorossi tra le tre italiane impegnate nella competizione più affascinante del calcio moderno.

Se analizziamo il campionato, i giallorossi dopo aver perso due scontri (Inter e Napoli) diretti avevano recuperato lo svantaggio andando a vincere a Torino e Firenze, ed il mezzo passo falso di Genova e stato annullato dalla vittoria della Juventus in casa del Napoli, è ovvio che ora la Roma non potrà più sbagliare, specialmente nella scontro diretto pre-natalizio del 23 dicembre a Torino contro la Juventus.  La partita da recuperare contro la Sampdoria (a gennaio) può portare i giallorossi (in caso di vittoria) a pari punti con la Juventus, con lo stesso ruolino di marcia; ad un punto dal Napoli e due dall’Inter che nel prossimo turno affronterà il bianconeri. Archiviato il campionato, torniamo alla Champions League, dove l’approdo agli ottavi e quasi scontato (con i debiti scongiuri) e può portare i giallorossi ad arrivare ancora primi nel girone in caso di vittoria sugli azeri del Quarabak, con contemporanea sconfitta del Chelsea in casa con l’Atletico Madrid (cosa possibile visto la caratura delle compagini); addirittura in caso di vittoria del Chelsea (o pareggio) la Roma può passare il turno come seconda anche perdendo, ma questi sono calcoli che non vogliamo fare. Con una vittoria la Roma è qualificata al prossimo turno, punto e basta.

Leggi anche:  Lazio-Roma 3-0: gol del 2-0 regolare? Ecco la moviola

Roma, i possibili scenari in Champions League
I possibili sviluppi sul passaggio del turno ci saranno appena terminate le gare, anche se i tifosi hanno già cominciato a fantasticare sui possibili accoppiamenti degli ottavi che saranno comunque difficili a prescindere dall’avversario. Arrivare primi potrebbe portare ad affrontare: Basilea o CSKA Mosca; Siviglia o Spartak Mosca; Porto o Lipsia; ancora in lotta, ma anche Bayern Monaco o Real Madrid sicure seconde nei loro gironi, in quelle che potrebbero essere sfide impossibili ed affascinanti allo stesso tempo. In caso contrario, ovvero secondo posto gli avversari potrebbero essere: Manchester Udt; PSG; Barcellona e Manchester City, ma anche: Liverpool (che riportebbere i vecchi ricordi di in una gara mai esistita per parecchi tifosi giallorossi); Besiktas o Tottenham Hotspur, che sono più abbordabili ed alla portata della Roma. Dunque tolte le maggiori squadre d’Europa, che sono poi le più accreditate alla vittoria finale ovvero le due di Manchester;  le due spagnole (Real e Barça), e il PSG ed il Bayern Monaco. Le altre sono alla portata della compagine di Eusebio Di Francesco, anche se arrivati tra le prime sedici d’Europa il rischio è la certezza di trovarsi di fronte avversari fortissimi e comunque un rischio calcolato, e certe sfide saranno comunque ricche di motivazioni e bellezza a prescindere l’avversario ed il risultato. Però adesso concentriamoci sul Qarabak, bisogna vincere altrimenti ogni discorso fatto resterà vano

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: