La Champions 2018-19 che verrà con 4 squadre italiane ai gironi

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

In attesa della finale di stasera che assegnerà la champion’s league 2017-2018, andiamo a vedere le partecipanti dell’edizione del prossimo anno della competizione più importante d’europa. Premesso che sulle fasce del sorteggio dei gironi (30 agosto a Montecarlo) c’è l’incognita di chi vincerà stasera la coppa tra Real Madrid e Liverpool e non è un dubbio da poco, perchè se dovessero vincere i reds andrebbero in prima fascia facendo scendere gli spagnoli in seconda, al contrario se dovessero vincere gli spagnoli, i blancos andrebbero in prima fascia facendo scivolare gli inglesi in terza, quindi tutta un’altra storia, anche perchè con tutto il rispetto per la squadra di Klopp, trovarsi il R.Madrid nella seconda fascia sarebbe la grande incognita del sorteggio per le squadre di prima fascia.

Dopo 9 anni finalmente l’Italia potrà schierare 4 italiane ai gironi di qualificazione, questo perchè l’Uefa da quest’anno ha cambiato parzialmente il regolamento, e con la nuova formula “4×4” (Spagna, Germania, Italia ed Inghilterra hanno quattro squadre dall’inizio senza turno preliminare per la quarta classificata), 16 finaliste su 32 sono provengono dai quattro paesi con il ranking per nazione migliore, ed il tabellone si presenterà il più completo di sempre con sei partite garantite e un incasso minimo tra i 30 e i 40 milioni di euro.

Fino ad ora ci sono 26 squadre qualificate su 32, i sei rimanenti posti che mancano si decideranno attraverso le qualificazioni della prossima estate. Le squadre di prima fascia sono:

Atletico Madrid (vincitrice dell’europa league),
Barcellona
Bayern Monaco
Manchester City
Juventus
Paris St. Germain 
Lokomotiv Mosca
La vincitrice di stasera

I campioni d’Italia della Juventus essendo in prima fascia, potrebbero avere buone possibilità di trovare un girone abbordabile, anche se le insidie sono dietro l’angolo perchè ci potrebbe essere anche l’ipotesi di un girone complicato (ad esempio Real Madrid se perdesse la finale, Manchester U. e Hoffenheim).

Per le altre italiane è quasi tutto deciso: il Napoli in seconda fascia, l’Inter in quarta (dopo i risultati scadenti dell’ultimo quinquennio in europa), mentre la Roma attualmente balla tra seconda e terza fascia, i tifosi giallorossi dovranno tifare il Real Madrid stasera, perchè una loro vittoria potrebbe far andare la Roma in seconda fascia a patto che Basilea e Benfica uscissero nelle qualificazioni, se ciò non accadesse la terza fascia sarebbe praticamente sicura.

Quest’anno la champions che verrà sarà una piccola superlega con molte più squadre di livello, anche se ovviamente ci saranno alcune defezioni di club titolati: basti pensare a Chelsea ed Arsenal ma anche Siviglia e Milan (anche se i rossoneri mancano da parecchi anni ormai).
Comunque se consideriamo che alle 16 qualificate delle nazioni principali, vanno aggiunte le tre francesi (compreso il Marsiglia finalista di europa league che ha evitato il play off), e le sempre ostiche Porto, Monaco, Shakhtar Donetsk, saranno pochi i gironi con le qualificate scritte in partenza.

Le date della nuova Champions: Sorteggio gironi 30 agosto a Montecarlo

Turni di qualificazione:

Preliminari: 26 giugno semifinali;  29 giugno finale
Primo: 10-11 luglio andata         17-18 luglio ritorno
Secondo: 24-25 luglio  andata    31  luglio-1 agosto ritorno
Terzo: 7-8 agosto  andata            14 agosto  ritorno
Play off: 21-22 agosto  andata    28-29 agosto ritorno

Gironi
Gara 1: 18-19 settembre
Gara 2: 2-3 ottobre
Gara 3: 23-24 ottobre
Gara 4: 6-7 novembre
Gara 5:  27-28 novembre
Gara 6: 11-12 dicembre

Fasi ad eliminazione diretta:

Ottavi: 12-13 e 19-20 febbraio  andata                 5-6 e 12-13 marzo  ritorno
Quarti: 9-10 aprile   andata                                  16-17 aprile ritorno
Semifinali:  30 aprile-1 maggio   andata             7-8 maggio  ritorno
Finale: 1 giugno  Estadio Metropolitano di Madrid

  •   
  •  
  •  
  •