Coppa Italia, Garcia in conferenza: “Per me il rigore c’era”

Pubblicato il autore: Simone Meloni Segui

Garcia Palermo

“Spesso troviamo sulla nostra strada portieri bravi – esordisce Garcia in conferenza stampa – anche se è vero che dobbiamo fare meglio in fase di finalizzazione. Abbiamo iniziato bene e poi ci è mancato il secondo gol. Ma l’importante è aver ottenuto la qualificazione”. Il cambio di modulo ha lasciato qualche perplessità: “La squadra può giocare meglio, mi aspetto più entusiasmo e più incisività. Stasera sapevamo di incontrare una buonissima squadra sotto il profilo del gioco e dell’organizzazione. Il cambio di modulo è andato bene a tratti, abbiamo avuto un po’ di problemi in difesa”. La squadra negli ultimi tempi ha evidenziato dei problemi sotto il profilo fisico: “La poca brillantezza fisica non credo dipenda dalla preparazione, ma dai movimenti e dalla testa con cui si scende in campo. Dobbiamo ritrovare maggiore velocità”. Infine sul rigore non ha dubbi: “Per me l’arbitro era posizionato per vedere bene. Per me il difensore empolese tocca Paredes e c’è rigore”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Super League svizzera, Lugano-Basilea 1-0. Il sogno dei ticinesi continua