Coppa Italia: la Roma batte l’Empoli ai supplementari (cronaca e tabellino)

Pubblicato il autore: Simone Meloni Segui

coppa italia

Roma Empoli: Nonostante un inizio apparentemente incerto è la Roma a far cambiare subito il risultato al 4′ con Iturbe, l’ex Verona conquista un pallone in area approfittando della lentezza dei difensori empolesi e batte Bassi con il destro. a squadra di Sarri non è però venuta a Roma per fare una gita di piacere ed al 9′ Saponara spaventa l’Olimpico con un diagonale che lambisce il palo e termina fuori di un nulla. E’ una partita dai ritmi blandi in cui i padroni di casa evidenziano la propria superiorità tecnica senza però riuscire davvero a dare un’idea di certezza nei propri mezzi. Al 29′ è Nainggolan a rendersi pericoloso, il belga scaglia una conclusione da fuori che sbatte sulle gambe di un difensore per tornare sui piedi dell’ex cagliaritano il cui destro secco e potente finisce però al lato. E’ ancora lui, qualche minuto dopo, a far vibrare il tifo romanista con una staffilata da posizione defilata, l’estremo difensore biancazzurro devia in corner.

La ripresa inizia con la colossale occasione per Destro. Il giocatore di Ascoli Piceno è bravo a crearsi lo spazio facendo a sportellate con Laurini ma la sua conclusione, più ravvicinata di un rigore, riesce nell’impresa di finire abbondantemente alta. La chance sciupata non fiacca il giovane attaccante che pochi minuti dopo prova con la conclusione da fuori e stavolta è bravo Bassi a respingere con i pugni. Al 56′ è invece l’Empoli a far venire i brividi sulla schiena dei tifosi capitolini, il neo entrato Zielinski scaglia un destro  di collo dalla media distanza con la sfera che fa la barba alla traversa morendo nel campo per destinazione. I toscani sono sempre presenti nel gioco e, nonostante la loro priorità non sia certo la Coppa Italia, mettono in mostra impegno e voglia, a discapito di una Roma che forse pensava di chiudere con anticipo la pratica. E come recita la legge non scritta più antica del calcio, gol sbagliato gol subito. E’ Verdi a pareggiare i conti, controllando un assist dalle retrovie, sperando De Sanctis in uscita e depositando il pallone in rete. La squadra di Garcia appare molle e priva di idee, ciononostante al 90′ Iturbe ha la grande occasione per portare il risultato sul 2-1 ed evitare i supplementari: l’argentino duetta con Maicon e scarica in porta a botta sicura colpendo però Bassi, sulla ribattuta la palla carambola ancora sui suoi piedi ma il copione si ripete. Le squadre vanno all’extratime.

Nel primo supplementare la trama della gara non cambia, la Roma agisce con confusione e netta difficoltà sotto l’aspetto fisico, mentre l’Empoli sfrutta tutta la sua organizzazione per affondare nelle ripartenze. Tavano ci prova su punizione al 9′, ma il suo tiro rasoterra coglie in pieno la barriere. Al 102′ altra occasione clamorosa per la Roma con Iturbe che devia un corner proveniente da destra, il pallone super Bassi ma sulla linea è provvidenziale il salvataggio di Mario Rui. Qualche istante dopo ancora chance per Ljajic il serbo si libera sulla destra e a pochi metri da Bassi si fa respingere la conclusione.

L’episodio chiave avviene nei secondi 15′ quando Vecino commette fallo in area su Paredes, per l’arbitro è calcio di rigore. Dal dischetto va De Rossi che al 113′ non sbaglia. Le emozioni non sono tuttavia finite, al 120′ l’Empoli va ad un soffio dalla parità con Tavano che sulla sua strada trova un grande Skorupski. La Roma passa il turno ma al triplice fischio ci sono i fischi del suo pubblico per una prestazione a dir poco opaca.

ROMA-EMPOLI RISULTATO FINALE 1-1

MARCATORI 4’Iturbe (R), 80′ Verde (E), 113′ De Rossi (R)

ROMA Skorupski, Maicon, Mapou, Astori, Cole (Cholevas), Nainggolan, De Rossi, Pjanic (Paredes), Destro, Totti (Ljajic), Iturbe PANCHINA Lobont, De Sanctis, Somma, Manolas, Calabresi, Paredes, Ucan, Florenzi, Verde, Boriello, Ljajic ALLENATORE Garcia

EMPOLI Bassi, Laurini (Hysaj), Bianchetti, Barba, Mario Rui, Vecino, Signorelli, Laxalt, Saponara (Zielinski), Maccarone, Tavano PANCHINA Pugliesi, Sepe, Valdifiori, Croce, Pucciarelli, Hysaj, Diousse, Rugani, Tonelli, Zielinski, Perticone, Verde ALLENATORE Sarri

ARBITRO Di Bello

AMMONITI Mapou (R), Vecino (E)

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,