Coppa Italia, Lazio Napoli: le dichiarazioni di Pioli e Benitez

Pubblicato il autore: Dario D'Auriente Segui

lazio napoli

Emozioni, gol, parate, occasioni. Grinta, corsa, volontà. Si può riassumere così la prima semifinale d’andata della Coppa Italia 2014/2015Lazio Napoli, terminata ieri all’Olimpico con il risultato di 1-1 grazie ai gol di Klose e Gabbiadini. Ma come hanno visto i due tecnici, Pioli e Benitez, la partita? Partiamo dallo spagnolo, intervenuto per primo ai microfoni di RaiSport.

benitezLazio Napoli sembrava una partita di Premier League per intensità di gioco, per corsa, per determinazione” è il commento a caldo del tecnico azzurro, che non nasconde la sua soddisfazione per il livello di gioco espresso sul terreno di gioco da entrambe le squadre, soffermandosi poi sul Napoli: Oggi nel primo tempo abbiamo lavorato tanto e nel secondo abbiamo fatto benissimo, si è vista la reazione dei miei giocatori. Nel primo tempo la Lazio ha attaccato tanto e non era facile, ma abbiamo avuto comunque delle occasioni. Nel secondo tempo abbiamo dimostrato intensità ed energia: questo è da sottolineare per una squadra che gioca così tante gare in pochi giorni”. E il tour de force non finisce qui per i partenopei, che nel mese di marzo sono chiamati agli straordinari essendo ancora in corsa in tre competizioni (campionato, Coppa Italia ed Europa League). “Ringrazio il mio staff” – conclude Benitez – “perché stiamo giocando talmente tante partite in pochi giorni che abbiamo quasi perso il conto. Ho dovuto cambiare parecchi giocatori rispetto al campionato per mantenere la freschezza atletica. La Lazio è una buona squadra che gioca con intensità e, visto anche il campo, era importante essere forti fisicamente. E la squadra ha avuto tante occasioni nel secondo tempo“.

Leggi anche:  Diretta tv in chiaro SPORTITALIA? Dove vedere amichevole Lazio-Padova in streaming gratis

Non nasconde la gioia per il suo ennesimo gol in questi primi mesi con la maglia del Napoli, ma soprattutto per il pareggio esterno della sua squadra all’Olimpico, Manolo Gabbiadini, bravo a seguire l’azione lanciata da Mertens e terminata con l’assist di Higuain per il suo tap-in vincente: “È un risultato importante perché abbiamo pareggiato con un gol in trasferta. Per come si era messa la partita, l’1-1 è giusto. Loro sono forti, quandi bravi loro nel primo tempo. Noi nel secondo siamo entrati con un altro spirito e abbiamo fatto il nostro. Il mio gol? La butto dentro io ma potrebbe farlo ogni altro, l’importante è segnare“.

stefano pioliOttimista per il passaggio del turno, nonostante l’1-1 in casa, anche Stefano Pioli, che si è lasciato andare ad un “Credo ci siano le possibilità per passare il turno. Dobbiamo andare a Napoli per fare gol, ne abbiamo le potenzialità. Abbiamo sofferto le situazioni su palla inattiva, ma abbiamo giocato fino alla fine. Non era il risultato che volevamo, non dovevamo subire gol, ma abbiamo le qualità per poter fare bene. Ce la siamo giocata come avevamo fatto in campionato, ma credo che il Napoli sia una squadra molto forte e che doveva lottare per lo scudetto. Noi siamo all’inizio del nostro cammino. Felipe Anderson aveva bisogno di continuità ma può ancora fare meglio. Il mio futuro? Parleremo con la società a fine stagione”.

  •   
  •  
  •  
  •