Finale Coppa Italia. Risultato finale Juventus Lazio 2-1. Matri e un doppio palo regalano la Coppa ai bianconeri

Pubblicato il autore: Carmine Errico Segui

Finale Coppa Italia Risultato Tempo Reale Juventus Lazio

La Juventus batte la Lazio per 2-1 e si porta a casa la Coppa Italia dopo 120 minuti di agonismo puro. Serata da eroi a sorpresa questa sera che portano i nomi di Radu, Chiellini e Matri. I due capitani segnano nei primi 10 minuti del match, poi l’equilibrio regna sovrano con tante potenziali occasioni da ambedue le parti ma nessuna vera azione pericolosa. È Matri che regala la Coppa Italia alla Juventus con un gol da attaccante d’area di rigore al minuto 96, sesto del primo supplementare. Pioli imbriglia la Juventus con la difesa a tre e Allegri risponde con il 3-5-2 di “Contiana” memoria che non incide. Il 3-5-2, come dimostrato nelle ultime gare, si rivela più utile quando serve difendere non costruire gioco. Così la Juventus non riesce a fare male, mentre la Lazio di Pioli gioca bene ma manca l’ultimo passaggio esatto. I due minuti che cambiano il match sono il 95 e il 96: prima Djordjevic colpisce uno sfortunatisismo doppio palo, poi arriva il gol di Matri. La Juventus si aggiudica la decima Coppa Italia e si mette sulla maglia la stelletta d’argento. I bianconeri tengono vivo il sogno triplete, mentre la Lazio manda un messaggio alla Roma: siamo in grande condizione, vogliamo e possiamo battervi lunedì. Ora la qualificazione Champions è l’obiettivo stagionale della Lazio.

Il tabellino della finale di Coppa Italia Juventus Lazio 2-1

Marcatori: Radu (L) al 4′, Chiellini (J) al 10′, Matri al 96′ (J)
Ammoniti: 
Parolo (L), Evra (J), Bonucci (J), Matri (J), Candreva (L)
Espulsi: 

JUVENTUS (3-5-2): 30 Storari; 15 Barzagli, 19 Bonucci, 3 Chiellini (C); 26 Lichtsteiner (20 Padoin dal 114′), 6 Pogba (37 Pereyra dal 76′), 21 Pirlo, 23 Vidal, 33 Evra; 10 Tevez, 14 Llorente (32 Matri dal 83′).
A disp.: 1 Buffon, 34 Rubihno, 5 Ogbonna, 17 De Ceglie, 39 Marrone, 22 Asamoah, 27 Sturaro, 7 Pepe, 11 Coman.
All: Massimiliano Allegri.

Indisponibili: Caceres, Romulo.
Squalificati: Marchisio, Morata.

LAZIO (3-4-1-2): 1 Berisha; 3 De Vrij (14 Keita dal 106′), 18 Gentiletti, 26 Radu (C) ( 33 Mauricio dal 69′) ; 8 Basta, 16 Parolo, 32 Cataldi, 19 Lulic; 87 Candreva; 7 Anderson, 11 Klose (9 Djordjevic dal 81′).
A disp.: 22 Marchetti, 77 Strakosha, 5 Braafheid, 39 Cavanda, 2 Ciani, 13 Konko, 85 Novaretti, 17 Pereirinha, 24 Ledesma, 6 Mauri, 23 Onazi, 34 Perea.
All: Stefano Pioli.

Indisponibili: Cana, Ederson
Squalificati: –

Arbitro: Daniele Orsato di Schio
Assistenti: Stefani e Faverani
IV Uomo: Tagliavento
Addizionale 1: Banti
Addizionale 2: Mazzoleni

LA CRONACA DI JUVENTUS LAZIO 2-1

Secondo tempo supplementare

120+1′ termina il match. La Juventus vince la decima Coppa Italia

114′ Terzo cambio per Allegri: entra Padoin esce Lichtsteiner sofferente per crampi

113′ Cross di  Candreva dalla sinistra troppo sul portiere: Storari blocca

108′ Pirlo prova la conclusione a rete da posizione impossibile: Berisha respinge con i pugni la punizione insidiosa del centrocampista bianconero

107′ Ammonito Candreva per un fallo su Vidal in area di rigore, ma l’arbitro ha chiamato prima un fallo su Tevez al limite dell’area

106′ Si riparte: batte la Lazio. Un cambio per la Lazio: entra Keita esce De Vrij.

Primo tempo supplementare

105 +1′ Termina il primo tempo supplementare

105′ Un minuto di recupero

104′ Ci prova Basta con un rasoterra dalla distanza che termina a lato

96′ Ammonito Matri perché esultando si è tolto la maglietta

96′ GOL JUVETNTUS CON MATRI. L’attaccante bianconero realizza con un piazzato da pochi metri che Berisha riesce solo a sfiorare. Bravo Matri a piazzare la palla, ma Berisha avrebbe potuto fare di meglio. 

95′ Risponde la Juve: cross teso di Pereyra, Matri impatta di testa spedendo la palla fuori

93′ Sfortuna Lazio: doppio palo di Djordjevic con un tiro improvviso scoccato dal limite dell’area di rigore

91′ Calcio di inizio per la Juventus

Secondo tempo

90+3′ Termina il match.  Non bastano 90 minuti, si va ai supplementari 

90+2′ Tiro violento di Tevez appena fuori l’area di rigore: palla alta di poco

90′ Saranno 3 i minuti di recupero

87′ Barzagli anticipa di un soffio Djordjevic a due passi dalla linea di porta. Intervento provvidenziale

86′ Matri trova la via del gol sfruttando una palla geniale di Pirlo, ma l’arbitro fischia un fuorigioco. Offside millimetrico

86′ Grande giocata di Pereyra sulla destra che supera Gentiletti con un tunnel mette una palla tesa in mezzo che nessuno sfrutta

83′ Secondo cambio anche per la Juventus: entra Matri esce Llorente

83′ Clamoroso errore di Djordjevic che faccia a faccia con Storari non riesce a dare forza al tiro, facilitando l’intervento di Storari

81′ Secondo cambio per la Lazio: esce Klose entra Djordjevic

78′ Occasione non sfruttata da Anderson che non sfrutta un contropiede tre contro tre, perdendo palla ingenuamente

76′ Primo cambio per la Juventus: entra Pereyra, esce Pogba

68′ Problema muscolare per Radu che chiede il cambio. Entra Mauricio che si posiziona in mezzo alla difesa con Gentiletti a ricoprire il ruolo di centrale difensivo di sinistra

67′ Bel cambio di gioco di Evra che pesca Vidal poco fuori il lato destro dell’area di rigore biancoceleste, il cileno la mette di prima in mezzo a cercare Tevez, ma la palla è troppo lunga e Berisha la fa sua

63′ Immarcabile Anderson con le sue accelerazioni: Bonucci è costretto a stenderlo al limite dell’area di rigore e si prende un cartellino giallo.

59′ Ammonito Evra per un fallo su Parolo

58′ Ancora Parolo dalla distanza ha spazio e prova la conclusione: diagonale alto sulla traversa

56′ Grande accelerazione di Lichtsteiner che arriva fino in fondo e mette una bella palla al centro, svetta Pogba ma la sfera termina alta

50′ Bel movimento di Llorente che prende palla e arriva fino alla linea di fondo, mette la sfera dietro ma non c’è nessuno a rimorchio

47′ Punizione di Candreva in posizione centrale dai 25-30 metri: ancora una volta la palla impatta la barriera

47′ Brivido per la Juventus: Lulic arriva sul fondo, passa la sfera ad Anderson che mette una palla tesa in mezzo che Chiellini allontana

46′ Riparte il match: calcio di inizio per la Juventus, nessun cambio degli allenatori

Primo tempo

Radu alla Rai al 45‘: “Una finale equilibrata, come tutte le finali, ma non dobbiamo rischiare nulla. Nessuna delle due squadre lascia spazio all’altra, siamo tutti molto compatti. Peccato solo che hanno seganto subito. Difesa a tre? Stiamo facendo bene

45′ Senza recupero termina il primo tempo

41′ Brivido Lazio. Retropassaggio per Berisha che aspetta troppo a rilanciare la palla, Tevez ci crede, lo pressa, il portiere albanese prova ad allontanare la palla e colpisce la testa di Tevez. Il rimpallo salva i portiere e la palla termina in fallo laterale

35′ Punizione di Candreva dai 30 metri in posizione centrale: la palla impatta sulla barriera

31′ Lazio vicinissima al gol: Pogba sbaglia lo stop davanti la propria area di rigore e serve la palla a Parolo. Tiro improvviso e violento del centrocampista che termina di pochissimo a lato

28′ Ancora una bella punizione di Pirlo che trova la testa di Evra nell’area di rigore biancocelste. Il francese non impatta bene e la sfera termina alta

26′ Grandissima accelerazione di Anderson che parte palla al piede dalla propria area di rigore, offre la palla a Cataldi al limite dell’area di rigore bianconera che tenta di sorprendere Storari con un tiro piazzato che non inganna il portiere.

25′ Botta e risposta: ci prova Anderson con un tiro dai 25 metri che termina alto

24′ Insidiosa la Juventus con un colpo di testa di Llorente. Lo spagnolo sfrutta un bel cross di Evra, super in elevazione Gentiletti ma mette la palla alta

22′ Lazio in grande condizione: gioca altissima e pressa i giocatori bianconeri sin davanti l’area di rigore difesa da Storari

18′ Pogba cerca il supergol dai 35 metri: palla altissima e il giovane centrocampista chiede scusa alla squadra

17′ Primo ammonito del match: Parolo prende un giallo a causa di un contrasto duro con Vidal

16′ Partita dai ritmi elevatissimi, con le due squadre che non si risparmiano

10′ GOL JUVENTUS. Giorgio CHIELLINI riporta il risultato in parità. Punizione di Pirlo dalla destra, palla sul secondo palo per Evra che fa da sponda per Chiellini che in mezza rovesciata trova il gol del pareggio. Spettacolo all’Olimpico

6′ Prova subito a tornare in carreggiata la Juventus: palla di Pirlo per l’inserimento in area di Vidal, il cileno da da torre per Tevez, anticipato da Radu al momento della conclusione

3′ GOL LAZIO: RADU di testa realizza il gol del vantaggio biancoceleste. Punizione perfetta battuta da Cataldi dalla destra: il difensore e capitano della Lazio salta più in alto di Pirlo e trafigge Storari alla sua sinistra

2′ Sin dai primi minuti arriva la conferma del modulo scelto dalla Lazio: è difesa a tre

0′ Tutto pronto: calcio di inizio per la Lazio

(AGGIORNA)

  •   
  •  
  •  
  •