Palermo-Alessandria, Zamparini: “Mi vergogno per la prestazione di alcuni giocatori”

Pubblicato il autore: Ilaria Ceracchi

calciomercato-Palermo-20151-744x445
Dopo la sconcertante prestazione del Palermo nella sfida contro l‘Alessandria disputata oggi pomeriggio allo stadio Barbera, il presidente Maurizio Zamparini ha manifestato la sua rabbia e delusione attraverso un comunicato ufficiale sul sito della società: “Mi sono vergognato per come alcuni giocatori hanno espresso in campo la loro apatia. Portare la maglia rosa del Palermo deve essere un onore per qualsiasi giocatore perché è la maglia amata da una  delle migliori tifoserie d’Italia. I giocatori che disprezzano con queste prestazioni la maglia non sono degni di essere più convocati a rappresentare i nostri colori. Prenderò i dovuti provvedimenti”.

Dunque, parole molto dure quelle pubblicate dal Presidente rosanero, ma del tutto legittime. Quella del Palermo, infatti, è stata una vera e propria figuraccia. Perdendo per 3-2 contro l’Alessandria, i ragazzi di Ballardini sono stati eliminati dalla Coppa Italia. Il Palermo ha giocato in dieci uomini dalla metà del primo tempo per l’espulsione di Franco Vasquez . Chapeau all‘Alessandria, squadra militante in Lega Pro, che con gran sorpresa passa il turno e accede agli ottavi di finale in cui sfiderà il Genoa.

Chissà se il Presidente Zamparini,  in queste ore di rabbia e riflessione, non si sia già pentito di aver esonerato Giuseppe Iachini, nemmeno un mese fa.

  •   
  •  
  •  
  •