Allegri: “Inter? Dovremo fare gol, altrimenti ci sarà da battagliare”

Pubblicato il autore: Gianfranco Mairone Segui

rinnovo Allegri

Domani a San Siro andrà in scena la semifinale di ritorno di Coppa Italia tra Inter e Juventus, si parte dal risultato dell’andata con un secco 3 a 0 in favore dei bianconeri. Da poco è terminata la conferenza stampa di Max Allegri, ecco le sue dichiarazioni:

Si comincia parlando del risultato tra Fiorentina e Napoli: “E’ un buon risultato, mancano ancora molte partite. Il Napoli ha ancora 58 punti e può arrivare a 91, esattamente come Napoli e Fiorentina che possono arrivare a 86”.

Come sta la squadra a livello fisico? Come sta Chiellini?: “All’andata abbiamo vinto 3-0, domani la partita va interpretata nel migliore dei modi. Perdere non fa mai bene. Dovremo fare gol, altrimenti ci sarà da battagliare. E’ un momento positivo, ma per ora non abbiamo fatto ancora nulla. C’è solo da pensare a quello che dobbiamo fare domani. Sui singoli valuterò oggi. Chiellini oggi farà gli esami e dopo ci diranno come sta”.

Pereyra e Rugani giocheranno dal primo minuto? Ha rischiato troppo alcune volte?: “Non sono mai costretto a rischiare. Chi non osa non ottiene. Chiellini ha giocato perché stava bene. Gli altri stanno tutti bene. Rugani sta crescendo, giocare un po’ di partite gli fa bene. Pereyra può essere della partita, dipende da come giocherà. Evra è fuori per un problema familiare, rimarrà a lavorare qui a Vinovo”.

Come definirebbe il +3? Una fuga?: “Nessuna fuga… Fughe in questo campionato non ce ne sono. Dopo il Napoli tutti ci danno la vittoria dello scudetto. Il campionato è ancora aperto, ci sono ancora Napoli, Fiorentina e Roma per lo scudetto. Abbiamo fatto bene fino ad ora a pensare una partita alla volta. Ora c’è la Coppa, è dal 59/60 che non arriviamo a giocare due finali consecutive”.

Cosa chiederà ai suoi giocatori?: “Domani bisogna fare bene, troveremo una squadra molto offensivi e tecnici. Dobbiamo fare gol, altrimenti butteremo all’aria ciò che è stato fatto all’andata”.

E’ preoccupato per lo stato del campo di San Siro?: “Vedremo, speriamo sia a posto. Altrimenti ci adatteremo al campo”.

Una parola sul momento di Buffon… (nonostante giochi Neto): “Gigi è 20 anni che è in un momento straordinario…”.

In difesa potrebbe riposare Barzagli? In avanti ci saranno Morata e Zaza?: “Barzagli potrebbe riposare. E sì, in avanti ci saranno Morata e Zaza”.

  •   
  •  
  •  
  •