Morata-gol: la Juventus vince la coppa Italia

Pubblicato il autore: Collu Luca Segui

juve vince coppa italia
La Juventus è riuscita a portare a casa la Coppa Italia,dopo 90′ di tempi regolamentari e 30′ di supplementari, vincendo per 1-0.
Una partita molto divertente e equilibrata contro il Milan
 grazie alla magia al 110′ di Morata, appena subentrato al posto di Hernanes.
Non è bastato al Milan giocare una partita quasi perfetta, in cui l’unica vera occasione subita è quella che ha portato al gol.
La squadra rossonera ci credeva.Brocchi che è riuscito a dar equilibrio e pericolosità alla formazione rossonera e sembrava potesse riuscire nell’impresa di vincere la finale di coppa italia.
La Juventus ha subito molto e a tratti è sembrata quasi irriconoscibile, soprattutto nel primo tempo dove raramente è riuscita ad avvicinarsi all’area di rigore rossonera,non risultando mai pericolosa per il giovane portiere rossonero Donnarumma.
Nel secondo tempo invece le cose sono leggermente cambiate, la Juve si è resa pericolosa con qualche ripartenza, una delle quali ha costretto il portiere rossonero ad una bella parata.
Il Milan ha continuato invece a far girare palla e a cercare gli spazi per inserirsi, ma in più di una occasione ha sprecato clamorosamente la finalizzazione dell’azione.
Ma poi Allegri trova l’intuizione per vincere la Coppa Italia all’inizio del secondo tempo supplementare: fuori Hernanes,che ha toccato davvero pochi palloni e certamente non ha svolto il compito chiesto da Allegri, dentro Morata.
Da un errore di impostazione dei giocatori rossoneri riparte Cuadrado sulla fascia destra e mette un cross al centro dell’area che permette a Morata di toccare il suo primo pallone e di insaccarlo all’interno della porta rossonera.
Il Milan provano la reazione finale inserendo Balotelli e giocando con 3 prime punte: Niang,Balotelli e Bacca.
Ma nessuno dei tre riesce ad incidere o a rendersi pericoloso nelle zone di Neto.(qui troverete le pagelle della partita)
La Juventus così può festeggiare la doppietta, portandosi a casa sia la Serie A sia la Coppa Italia.
Un’altra grande dimostrazione dei giocatori bianconeri, che nonostante la difficoltà quasi inaspettata in cui sono incappati sono riusciti a rimanere compatti e difendere ordinatamente, e grazie alle giocate dei loro fuoriclasse sono riusciti a portare a casa il trofeo che Allegri aveva dichiarato di voler vincere ad ogni costo.
Vittoria che punisce amaramente l’ex squadra del tecnico toscano: con la vittoria della Coppa Italia, il Milan è ufficialmente fuori da ogni competizione europea per il terzo anno di fila, prima volta nella storia dei rossoneri da quando Berlusconi è il presidente. Invece possono gioire i giocatori del Sassuolo che,grazie al loro sesto posto in campionato, giocheranno nella prossima stagione i preliminari di Europa League.
Però la Juve ora deve lanciarsi subito sul mercatoCon molte probabilità questa è stata l’ultima presenza e l’ultimo gol per lo Spagnolo Alvaro Morata.
Infatti il Real Madrid sembra intenzionato ad incassare una grande plusvalenza dal giocatore bianconero.
I Merengues  hanno l’opzione di ricomprare l’attaccante juventino ma non per trattenerlo, ma bensì per cercare un enorme plusvalenza.
Le squadre di Premier League, l’Arsenal su tutte, sembra intenzionato a fare follie per acquistarlo, costringendo la Juventus a cercare un altro grande attaccante che possa prendere il posto occupato da Morata.
Cavani sembra avere la preferenza della società bianconera.
Juve, in conclusione che può festeggiare quindi l’ennesimo trofeo, ma che non potrà rilassarsi perché sta già lavorando per la squadra della prossima stagione.

Leggi anche:  Donnarumma-Psg: è quasi fatta
  •   
  •  
  •  
  •