Moviola Milan-Inter: gol di Patrick Cutrone in fuorigioco ? Ecco le immagini che chiariscono

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

moviola milan-inter

Il Milan batte i cugini dell’Inter in virtù del risultato di 1-0, maturato al termine dei tempi supplementari grazie alla rete al minuto 104′ di Patrick Cutrone, lesto a sfruttare un prezioso assist del compagno di squadra Suso. Gli uomini di Rino Gattuso volano così in semifinale di Coppa Italia, dove affronteranno la Lazio, già qualificatasi ieri grazie alla vittoria interna contro la Fiorentina.
Per l’Inter è notte fonda: terzo risultato negativo consecutivo e le certezze acquisite con l’avvento di Luciano Spalletti sulla panchina nerazzurra si sciolgono come neve al sole. Icardi e compagni salutano così l’unica competizione a disposizione per questa stagione e ora dovranno concentrarsi solo sul campionato, dove i risultati nell’ultimo periodo, come detto, stentano ad arrivare.

Moviola Milan-Inter: gli episodi dubbi sotto la lente di ingrandimento

Il derby di Milano, sebbene sia ridimensionato in ottica Coppa Italia, non è stato scevro di episodi al limite della regolarità. Non sono mancate le proteste all’indirizzo della terna arbitrale per alcune decisioni apparse inizialmente assurde, ma successivamente suggellate dal crisma della conformità alle norme regolamentari da parte degli addetti alla VAR, che sono intervenuti nei momenti giusti.
Nell’analizzare gli episodi della moviola Milan-Inter, l’attenzione si pone inizialmente su un episodio chiave: al 23′ Antonio Donnarumma, sceso in campo per difendere i pali della porta rossonera, a causa del contemporaneo infortunio del fratello Gigio e di Storari, tocca nella propria porta un tentativo al volo di Perisic sul secondo palo, dagli sviluppo di un corner per l’Inter. Inizialmente l’arbitro convalida la rete, ma dopo un consulto al VAR Guida la annulla per fuorigioco. La motivazione si fonda sulla posizione di Ranocchia, che disturba l’estremo difensore: trattasi senza dubbio di una decisione delicata ma nel complesso corretta, come si vede appunto dalle immagini.

Altro episodio che merita attenzione si verifica al 74′: Gagliardini respinge con il braccio attaccato al corpo un tiro da fuori di Bonaventura. L’arbitro Guida fa ampi cenni di proseguire, decisione ferma e corretta: scandagliando le immagini non ci sono gli estremi per il penalty.
Al minuto 104′, nel bel mezzo dei tempi supplementari, l’episodio che cambia definitivamente la gara: Cutrone scatta tra Ranocchia e Skriniar sul filo del fuorigioco, raccogliendo un prezioso assist di Suso e insacca alle spalle dell’incolpevole Handanovic. Come si può notare dalle immagini di seguito, l’attaccante rossonero è allineato con la retroguardia nerazzurra, per cui il gol è perfettamente regolare. Ottima la decisione del guardalinee, nonché dello stesso direttore di gara.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,