Europa League, Il Tottenham rispetta la Fiorentina. Pochettino: ”Noi e i viola alla pari”

Pubblicato il autore: Livio Cellucci Segui

Pochettino

Domani sera torna l’Europa League, e con essa tornano in campo anche le nostre squadre italiane. Una di queste, la Fiorentina, dovrà vedersela nei sedicesimi di Coppa contro un osso duro come il Tottenham. Questa mattina il tecnico degli Spurs, Mauricio Pochettino, a Londra ha parlato in conferenza stampa proprio del match contro i viola, mostrando grande stima verso la squadra guidata da Vincenzo Montella: “Credo che, anche se giochiamo con moduli differenti, con la Fiorentina abbiamo in comune il modo di intendere il gioco del calcio. La Fiorentina è un’ottima squadra, Montella la fa giocare come se fosse una squadra della Liga spagnola. Credo che, per quanto riguarda il passaggio del turno, noi e loro abbiamo le stesse chance di qualificarci“. Nella Fiorentina non ci sarà un giocatore di livello internazionale come Cuadrado, passato alla corte del Chelsea, altra squadra londinese, proprio come il Tottenham. Ma per Pochettino la cosa non porterà vantaggi particolari agli Spurs: ”Sono convinto che i viola potranno fare bene anche senza la presenza di Cuadrado. Domani, giocando in casa, per noi sarà importante vincere, ma siamo consapevoli che non sarà facile. Ad ogni modo dovremo scendere in campo con l’obiettivo di divertirci’’. Il Tottenham arriverà abbastanza fresco all’impegno di domani sera: in Premier League infatti si è osservato nel week end un turno di riposo, per lasciare spazio all’FA Cup: ”Siamo pronti per sfidare la Fiorentina. La squadra ha approfittato della pausa per ricaricarsi. Siamo concentrati e consapevoli delle nostre forze. Nonostante i tanti impegni, abbiamo una rosa che ci può permettere di essere sempre competitivi”. In avanti potrebbe esserci spazio anche per l’ex romanista Erik Lamela, anche se a partire favorito dovrebbe essere Harry Kane: ”Kane è un giocatore dal grande potenziale. Deve continuare a credere in se stesso e nei suoi compagni di squadra. Lamela titolare? Non lo so…” E a questo proposito, Pochettino sorride…

  •   
  •  
  •  
  •