Manita in Europa League: l’Italia non muore mai

Pubblicato il autore: Alessandro Ricci Segui

Europa-League
Il successo di tutte e cinque le squadre italiane impegnate in Europa League ha un grande significato: l’Italia non muore mai. Quella calcistica e insieme quella sociale, politica e culturale. Nei momenti più bui l’Italia trova sempre la forza per ripartire, dando anche delle belle lezioncine ai paesi considerati più civili e preparati.
Le nostre imprese calcistiche sono lo specchio di una nazione che deve si rinnovarsi necessariamente ma che dimostra tutta la forza, la creatività, la genialità e lo spirito necessari a questo rinnovamento. Il calcio italiano è in crisi sotto molti aspetti, ma la vittoria di Fiorentina, Napoli, Inter, Roma e Torino ci esalta e in un certo modo ci costringe a non deprimerci ancora, a credere in noi stessi e nelle nostre possibilità. Non è retorica questa, ma una rinata consapevolezza che noi italiani non molliamo mai. Sia il sistema calcio che il sistema paese possono farcela, devono farcela, sicuri del loro passato e forti del loro presente.

  •   
  •  
  •  
  •