Risultati Europa League 26 febbraio, partite delle 19: passano Inter e Fiorentina

Pubblicato il autore: Andrea Sicuro Segui

risultati europa league

La prima tornata delle ore 19 emette i primi verdetti per quanto riguarda il ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League e sono notizie positive per le squadre italiane. L’Inter non brilla ma alla fine ha ragione del Celtic, sconfitto a San Siro grazie ad una prodezza di Guarin a 2′ dalla fine con gli scozzesi ridotti in inferiorità numerica per l’espulsione di Van Dijk; bene la Fiorentina che sistema la pratica Tottenham al Franchi con Gomez e Salah che segnano le reti qualificazione del 2-0 con cui la squadra di Montella ha la meglio sugli inglesi. In attesa in serata dei risultati di Roma, Torino e Napoli (con un piede e mezzo agli ottavi), sale a due il contingente delle squadre del nostro Paese tra le prime 16 di questa edizione dell’Europa League.

Per quanto riguarda le altre partite, passano entrambe le squadre russe ancora in lizza in Europa League: lo Zenith San Pietroburgo, già vincitore all’andata in Olanda, liquida il Psv Eindhoven con un perentorio 3-0 (doppio Rondòn e Hulk) mentre la Dinamo Mosca batte in rimonta per 3-1 l’Anderlecht, dopo lo 0-0 di Bruxelles (vantaggio belga con Mitrovic nel primo tempo, poi nella ripresa i moscoviti dilagano con Kozlov, Yusupov e Kuranyi). Tutto facile invece per l’Ajax in casa del Legia Varsavia: partita già decisa nei primi 45′ con la doppietta di Milik e la rete di Viergever per il 3-0 finale. Il Villareal s’impone 3-1 in Austria sul Salisburgo, battuto con la doppietta di Vietto e Giovani Dos Santos che rimontano il gol iniziale di Djurich, e va avanti; la Dinamo Kiev ribalta lo svantaggio dell’andata ed elimina il Guingamp (non basta il gol di Mandanne; gli ucraini vanno avanti con le reti di Teodorczyk, Buialsky e Husyev). Infine il Siviglia vince anche in Germania contro il Borussia Moenchengladbach: finisce 3-2 (per gli spagnoli autogol di Stranzl e doppietta di Vitolo, per i tedeschi a segno Xhaka e Thorgen Hazard). Andalusi che proseguono così la difesa dell’Europa League, di cui sono gli attuali detentori.

  •   
  •  
  •  
  •