Roma Fiorentina, Montella: “E’ una partita difficile, ma siamo contenti di giocarcela. Totti? Non l’ho sentito, ma…”

Pubblicato il autore: Nicola Iuzzolino Segui

montella fiorentina

Ritorno al passato, ai trascorsi giallorossi. È dall’Olimpico che passa il destino della Viola e di Montella, da lì l’accesso ai quarti di finale. Per questo, in campo, solo gli uomini migliori. A partire da Babacar o, magari, Gomez: “Kouma sta bene fisicamente e mentalmente. E’ in condizione di poter giocare. Gomez? Ha superato i test, si è allenato in gruppo e lui ha un po’ forzato per essere a disposizione. Mi auguro che lo sia anche domani, ma non ho alcun dubbio. Ormai ogni partita è importante, la squadra è molto più pronta rispetto al passato. Ne abbiamo giocate tante così, partite importanti rispetto ai nostri standard. La Roma? Ci conosciamo abbastanza, al momento del sorteggio nessuna delle due è rimasta contenta. E’ una partita difficile, siamo contenti di giocarcela. La partita è aperta ad ogni risultato. Come si comporteranno i tifosi giallorossi non lo so, dipende dalla partita e dal suo sviluppo. Sono sempre stati vicini alla squadra, anche nei momenti difficili. Noi non possiamo pensare a questo, conosco la passione dei tifosi della Roma. Penso che la Roma disponga di grandissimi calciatori, sul piano tecnico e morale. Credo nel loro orgoglio purtroppo, e noi dobbiamo essere bravi a preparare la partita senza farci influenzare da questi eventuali fattori. Totti? No, non l’ho sentito, ma neanche le ultime volte… Quindi va bene così.”

  •   
  •  
  •  
  •