Wolfsburg Inter, la lista dei convocati da Mancini in Europa League. E intanto i lupi si pentono: “Inter grande squadra!”

Pubblicato il autore: TonyR Segui

Wolfsburg Inter

Appena 24 ore e poi andrà di scena Wolfsburg Inter, match valevole per l’andata degli ottavi di finale di Europa League. I nerazzurri, già sbarcati in Germania, si presentano alla Wolkswagen Arena con l’intenzione di portare a casa un risultato positivo e tentare poi la conquista della coppa, che significherebbe partecipare alla prossima edizione Champions League. E i lupi, intanto, smorzano l’euforia scoppiata in casa biancoverde in occasione del sorteggio e alzano la guardia: “Chi commette l’errore di sottovalutare l’Inter, ha già perso“. Nel frattempo, poche le novità per Mancini, per quanto riguarda le convocazioni: out Obi e Campagnaro.

Wolfsburg Inter ci siamo. Mancini ha diramato le convocazioni e viste le defezioni di Obi e Campagnaro, il tecnico di Iesi ha aggregato al gruppo Donkor, per dare così maggiori possibilità di scelta per quanto riguarda il reparto difensivo. Ecco la lista ufficiale dell’Inter: 1 Handanovic, 30 Carrizo, 46 Berni; 5 Juan Jesus, 6 Andreolli, 15 Vidic, 21 Santon, 22 Dodò, 23 Ranocchia, 33 D’Ambrosio, 54 Donkor; 10 Kovacic, 13 Guarin, 17 Kuzmanovic, 18 Medel, 88 Hernanes; 8 Palacio, 9 Icardi, 28 Puscas, 91 Shaqiri.
E intanto, i lupi di Germania, si pentono e fanno un clamoroso dietrofront rispetto alle dichiarazioni rilasciate con sfrontatezza dopo il sorteggio di Nyon: “L’Inter? L’avversario che volevamo, ha tanti problemi“. E due settimane dopo, esattamente alla vigilia del match di andata, il tecnico del Wolfsburg Dieter Hecking, mette in guardia i suoi: “Chi commette l’errore di sottovalutare l’Inter, ha già perso“. Forse, nonostante i lupi siano la seconda forza in Bundesliga, sono rimasti scottati dalla cocente sconfitta subita lo scorso week-end, tanto di infondere nei biancoverdi un pizzico di saggezza e rispetto nei confronti del club di Thohir:Saranno due partite molto difficili anche se loro in campionato non stanno andando bene. L’Inter è una delle più grandi squadre a livello internazionale“. Il tecnico poi, parlando del match Wolfsburg Inter, conclude: “Abbiamo il 50 per cento di possibilità. Dobbiamo dimenticare la gara di Augusta e riprendere le fila delle prestazioni precedenti. Dobbiamo essere veloci e il nostro pubblico ci deve aiutare. Puntiamo a vincere, non mi preoccupa prendere gol perché a San Siro possiamo segnare“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Inter-Bologna, probabili formazioni: Lukaku e Sanchez dal 1' insieme