Europa League: focus sul Belenenses e la strategia di Sousa

Pubblicato il autore: Al Rey

Europa League: focus sul Belenenses e la strategia di Sousa

Chi è il Belenenses e quale strategia userà Paulo Sousa per vincere la partita di Europa League.

Stasera 1 ottobre 2015, alle 18:00, le 19:00 in Italia, la Fiorentina affronterà il Belenenses allo Estádio do Restelo di Lisbona in Portogallo. La partita è valida per la seconda giornata della fase a gironi di Europa League 2015-2016 e si giocherà in contemporanea a Lazio-St. Etienne. Alle 21:05 ci sarà la gara che vedrà impegnata l’altra squadra italiana della competizione, il Napoli sarà in Polonia per affrontare il Legia Varsavia. La Fiorentina non ha mai incontrato il Belenenses prima di stasera e l’allenatore Paulo Sousa ha detto di non ammettere cali di tensione. La Fiorentina ha perso la partita della prima giornata di Europa League contro il Basilea, sconfitta al Franchi per 1-2, mentre il Belenenses ha pareggiato 0-0 con il Lech. Sousa si è detto consapevole della difficoltà della partita, perché i viola si troveranno di fronte ad una squadra molto organizzata e partiranno svantaggiati a causa della sconfitta della prima gara del girone. Il tecnico della Fiorentina vuole la squadra concentrata e consapevole del proprio potenziale perché, nonostante il club portoghese abbia passato dei momenti di grande difficoltà, è riuscito a superarli conquistando il traguardo storico della qualificazione in Europa League. Durante la stagione di quest’anno, su 11 partite giocate il Belenenses ha perso una sola gara e questo dimostra la grinta e la qualità della squadra e del suo allenatore Ricardo Sa Pinto, che tra l’altro è anche amico di Sousa. La gara di stasera secondo Paulo Sousa è più importante di quella di campionato contro l’Atalanta.

Leggi anche:  Il Napoli irrompe su Milenkovic, Commisso spera nell'asta

La squadra degli abitanti di Santa Maria de Belem

Il Clube de Futebol Os Belenenses è nato nel 1919 ed ha sede nella città di Lisbona. Il nome Belenenses significa abitanti del quartiere di Santa Maria de Belem, dove ha sede la società sportiva. Nella sua storia ha vinto quattro volte il campionato del Portogallo, nel 1926/27, 1928/29, 1932/33 e 1945/46 e tre coppe del Portogallo. Attualmente milita nella Primeira Liga del Portogallo e dopo sei giornate di campionato si trova in 13ª posizione con sette punti, frutto di una vittoria, quattro pareggi e una sconfitta. La difesa è il punto debole della squadra, perché ha subito ben 13 reti contro le 9 realizzate; la Fiorentina ne ha fatte 11 e subite 4 dopo sei giornate di Campionato. Il Belenenses ha collezionato solo risultati utili nelle ultime cinque partite casalinghe e l’ultima sconfitta allo Estádio do Restelo risale al 21 luglio scorso durante l’amichevole contro il National. Da allora la squadra ha vinto contro il Goteborg 2-1, partita valida per l’Europa League, ha pareggiato tre volte, due in Campionato e una in Europa, e ha vinto 2-0 in Campionato contro il Moreirense. Per la partita di stasera, come si legge nel sito ufficiale del club portoghese, i biglietti per lo stadio avranno un prezzo speciale: i minori di 18 anni entreranno gratis, che siano soci o non soci. I soci titolari della carta Bluecard pari pagheranno 7,50 euro e potranno portare una persona che pagherà 15 euro. Le altre tipologie di biglietto per assistere alla partita di stasera tra Belenenses e Fiorentina costeranno 15 e 25 euro.

  •   
  •  
  •  
  •